martedì 23 settembre 2008

McGyver Panettiere

Signore sui settant'anni, appoggia sul banco una busta di carta marrone da panettiere. Inizia a dirmi che lo devo aiutare, per favore, perchè settimana scorsa ha provato a cambiare da solo la pila dell'orologio, lo ha aperto, è venuto da me a comprare la pila e poi è tornato a casa, l'orologio è ripartito, ma non riesce a chiudere la cassa. Ok, penso che sia l'ennesimo cliente McGyver, me la rido sotto i baffi, ma arriva il capolavoro.

Apre la busta del pane... e capisco che lì dentro c'è l'orologio, ma tutto ok, sono ormai abituato a vedermi portare orologi avvolti nella carta igienica o nei sacchetti della farmacia, il sacchetto del pane è una novità, ma va bene.

La cosa che non va bene è che il genio non ha svuotato bene il sacchetto, prima di infilarci l'orologio.

Mi rovescia sul bancone una nuvola di farina che mi fa girare le palle in 2 secondi netti, ma mentre sto per urlargli dietro, ecco la cosa che mi fa tornare il sorriso: assieme alla farina esce l'orologio, prima esce il fondello e poi il resto dell'orologio. Questo vuol dire solo una cosa: farina attaccata alle maglie del cinturino, farina incollata al vetro, ma soprattutto e meravigliosamente, farina in tutto il movimento!

Dalla mia bocca esce soltanto:

"Ma che ha fatto?!?!"

"Ah, uh, oh, mi scusi, non volevo sporcarle tutto il negozio... non trovavo un sacchetto per metter dentro i pezzi dell'orologio e ho usato questo, vrei dovuto pulirlo però"

Gli mostro l'interno dell'orologio. Gli dico se si rende conto che ora è da buttare.

Il cliente, dopo qualche banalità, se ne esce con la coda fra le gambe.


Io sorrido ancora, anche se devo pulire il bancone dalla farina che si è appiccicata sopra. Ebbravo McGyver panettiere.

17 commenti:

  1. Probabilmente se lo è mangiato per cena...

    RispondiElimina
  2. farebbe molto Charlie Chaplin, tavola pronta e orologio nel piatto!

    RispondiElimina
  3. .... non poteva metterlo semplicemente in tasca?


    E' da un po' che ti leggo, molto simpatico il tuo blog.

    RispondiElimina
  4. ahahhahahahaa!ahhhaahahha!


    meglio questi clienti dai,rispetto a il coglione del "ti devi organizzare"

    RispondiElimina
  5. Non rimane che metterlo in forno e vedere che ne esce...


    La Cassiera

    RispondiElimina
  6. OOOHHH SIIIIII XD


    - Fyaa -

    RispondiElimina
  7. AHAHHAHAAH

    UN GENIO! DARWIN AWARD SUBITO!

    RispondiElimina
  8. ah ah ah ah ah!

    tièèè!

    gli sta troppo bene...

    anche solo per il fatto che ti ha inondato di farina il bancone!


    scarlett

    RispondiElimina
  9. noooooooooooooooo bellissima questaXDDDDD


    la gente non smetterà mai di stupirmi XDDDD

    RispondiElimina
  10. Ma FBI quando torna?

    RispondiElimina
  11. Che deficenteeeeeeeee!!!! Ahahahahah Che risate grasse!! HAhAHAHA

    RispondiElimina
  12. il prossimo te lo porterà nella carta del pesce con ancora un paio di alici dentro X°D

    RispondiElimina
  13. E' sicuramente un cliente della panadera loca.

    RispondiElimina
  14. Sí, come ha detto Volmay potrebbe tranquillamente essere uno dei miei clienti, e senza dubbio uno dei piú brillanti e perspicaci...e c'è solo l'imbarazzo della scelta xD

    Chi é causa del suo mal...^^;


    *La Panadera Loca*

    RispondiElimina
  15. Assurdo!! Però un po' mi fa pena...

    RispondiElimina
  16. mi viene in mente abatantuono che faceva il panettiere in un fantozzi...

    RispondiElimina