giovedì 24 giugno 2010

Mondiali Amari (ma nemmeno tanto!!!!)

Una domanda ai colleghi lavoratori in svariati campi che leggono questo blog: ma il mio negozio di orologi è stato l'unico negozio in tutta Italia, oggi, a non avere una pausa dalle 16.00 alle 18.00 per la famosa partita Italia-Slovacchia? Non che mi importi molto del calcio, ma mi prospettavo di vedere la partita in pace e genericamente riposarmi un po', oggi pomeriggio.

Suona il fischio del primo tempo: suona il campanello. Non ho nemmeno visto il calcio d'inizio. Mentre servo la tizia che deve cambiare il cinturino, ne entra un'altra che deve cambiare la pila.

Faccio in tempo a guardarmi il primo gol, e poi via con altre tre persone.

Secondo tempo, la storia si fa tesa, e... entra gente gente gente :P

PERO', c'è un PERO': al 75esimo circa, subito dopo il gol italiano, è arrivata una signora che era già passata settimana scorsa, si era fatta vedere un orologio con cassa d'oro, non nutrivo molte speranze. E invece è tornata a comprarlo!!!!!!!! Per farvi capire, io di orologi con cassa oro ne venderò circa 3 all'anno, è un vero evento, anche per le casse del negozio.

Mi sono perso il finale, ho visto solo gli effettivamente emozionanti supplementari, ma ho fatto un gran incasso... rende meno amara la sconfitta (della quale in realtà mi interesso poco!)

Nota statistica: delle 12 persone venute in negozio durante la partita, 12 erano di sesso femminile, età compresa fra i 55 e gli 80. Di queste dodici, una è la santa che ha comprato l'orologio, delle altre 6 sono venute a portare pile da cambiare, 1 ha cambiato il cinturino al momento, e 4 hanno ritirato gli orologi lasciati per la pila.

13 commenti:

  1. ti sei perso una partita simile alle altre 2 ...
    gli avversari al primo tiro in vantaggio, gli azzurri a rincorrere con poche idee e pochi tiri fino al convulso finale ...
    giusto così cmq ... avanti devono andare i meritevoli, mica gli scarsi ...
    ( ... un buon incasso vale 10 volte quella squadra e le sue prestazioni ;-))

    RispondiElimina
  2. utente anonimo24 giugno 2010 22:08

    uoi vedere che alle donne non importa un fico secco del calcio? Almeno a me....Bene per l' importante vendita. Che sia una vendetta contro un marito tifoso? Ciao, la Signorannamaria

    RispondiElimina
  3. anch'io durante la partita sono andata in un centro commerciale con mia mamma convinta di non trovare nessuno...e invece...un caos indicibile!! e non solo donne!!
    come si evince nemmeno a me importa un fico secco del calcio....

    Scarlett

    RispondiElimina
  4. utente anonimo24 giugno 2010 23:04


    io per sicurezza sono stato chiuso fino alle 18. in questi giorni si lavora poco, sono tutti al mare, figuriamoci durante la partita. qui al centro la crisi è ancora forte dove vedono la ripresa i nostri politici?

    RispondiElimina
  5. Da me, dopo le 16, calma piatta. Non che mi dispiaccia, intendiamoci. Sapere che i miei "cari" (si fa per dire) utOnti sono impegnati col cervello, o quel poco che ne resta, altrove mi fa stare allegro. Chissà perché... :)

    Bitmover

    RispondiElimina
  6. Anch'io sono stato chiuso fino alle 18,visto che in giro non c'era un'anima e faceva letteralmente paura stare aperti con tutti i negozi intorno chiusi. Non si può mai sapere,qualche testa calda che viene e ti fa il "regalino".....

    Puntualmente vado ad aprire e mi trovo gente fuori il cancello chiuso che cercano di aprire spingono spingono.... ma che cazzo vi spingete,pure se  aprite il cancello e poi le porte sono chiuse che cazzo fate? Boh a me la gente sembra che siano degli zombie.....

    Capitolo nazionale:ha avuto ciò che meritava e piccola soddisfazione per noi napoletani è stato il fatto che il buon Fabio Quagliarella sia uscito alla grande dalla disfatta azzurra.Ed anche Marekiaro Hamsik non è stato da meno. Buon per noi per il prossimo campionato.

    RispondiElimina
  7. io ho bandiere grandi e piccole della nostra nazione e gagliardetti della nazionale che infilerei uno  per uno....vabbè non scadiamo in volgarità.

    Devo dire che l'edicola è frequentata anche da sbarbine,per la gioia di freak antoni

    RispondiElimina
  8. utente anonimo25 giugno 2010 14:17


    anche io ho aperto dopo le 18, e devo dire che anche per me è stato un buon incasso :D però come sly, ho evitato di aprire prima proprio xkè non c'era un'anima in giro e non avrei voluto qualche regalino simpatico...

    RispondiElimina
  9. tranquillo, all'helpdesk assicurativo dove lavoro io, le agenzie ci hanno chiamato lo stesso senza limitarsi rispetto ad altri giorni.
    ovviamente loro con le partite in sottofondo e noi senza tv :(

    RispondiElimina
  10. io ero all'univerisità, la partita è stata messa col videoproiettore in un'aula, tutto il dipartimento chiuso nell'aula, attività didattica e di ricerca sospesa per 2 ore, tranne il bibliotecario che la vedeva nella sua stanzetta in streaming e io che studiavo nella biblioteca deserta (potesse esserci una partita tutti i giorni).  Durante la pausa è venuto da me:
    <<ma sempre a studiare stai? perchè non vai con gli altri?>>
    <<a me serve la borsa di studio non la coppa del mondo, loro anche se perdono prendono un sacco di soldi e noi a sgolarci...>>
    non dico altro sulla mia idea del calcio professionale, vedo volentieri le partite dei bambini, quando non ci sono i padri ad incitare azioni non regolari se l'arbitro non sta guardando..

    RispondiElimina
  11. Mamma mia che ansia ste vecchiette....

    RispondiElimina
  12. non ti sei perso veramente niente... cmq per rispondere alla tua domanda anche il cinema dove lavoro io ha chiuso :D con mia grande gioia perchè io odio idistintamente tutti quelli che vengono a rompere i cojotes durante le partite aheuaheuaheuahe

    RispondiElimina
  13. utente anonimo6 luglio 2010 17:04

    Ciao, vedo spesso dei referrers assurdi sul tuo blog; se ti va puoi metterli sul sito slotmascin che ci si fa delle risate.

    RispondiElimina