martedì 28 settembre 2010

Rambo 2!!!!!

Oddio! Un ritorno sgradito a me, e graditissimo sicuramente a voi lettori! Così, di punto in bianco, dopo nove mesi che non veniva... oggi si è palesato nel mio negozio... RAMBO!


(se vi siete persi le sue strabilianti avventure, cliccate qui)



Ecco quello che dicevo di Rambo nel post precedente, relativo al 2009:



"è venuto solo due volte, la prima in Settembre e l'altra in Dicembre, aveva tutte le caratteristiche di essere un malato mentale come FBI"



Ecco, sì, oggi ne abbiamo avuto la conferma... siete contenti? Ha esattamente gli stessi atteggiamenti di FBI e la stessa mania di raccontare minchiate. Ecco quella odierna.



Si presenta, mi chiede come preliminare se teniamo una certa marca di orologi. Gli dico che non la teniamo, e lui inizia a descrivermi minuziosamente l'orologio che cercava per sua moglie, che era di forma particolare e colore particolare. Gli dico che appunto mi spiace ma non avendo quella marca, non posso avere quell'orologio. Mi ri-descrive minuziosamente com'è fatto il quadrante e tutto, e vabbè, gli dico ancora di no, e lui dice pazienza, ma sa, le donne si intestardiscono su certi dettagli e dobbiamo accontentarle.



Questo secondo me era un bluff per arrivare al suo show, era una intro.



Riprendo la frase come l'ha detta lui... con il passaggio logico ben congegnato per iniziare a infarcirmi di cazzate.



"Sa, le donne si intestardiscono su certi dettagli e dobbiamo accontentarle. Non come me, che mi accontento di un orologio spartano, come ad esempio quei Casio a cui faccio il filo da tempo, quelli con la bussola"



Eh sì caro Rambo, a quegli orologi fai il filo da un anno, sei venuto già due volte in negozio a parlarmi e parlarmi delle tue avventure, ma non hai scucito un euro.
Gli sorrido, dico che sono dei begli orologi, spero mi molli... e invece eccola! LA SUA NUOVA STORIA!!!



Mi dice che lui in effetti sa orientarsi bene con le stelle, anzi questa estate lui era fuori in barca vicino a Chioggia, e dovevano andare verso un'isoletta di fronte, tenendosi però lontani dalla costa.
Il tutto di notte e senza bussola.



Ma lui ha visto dov'era la stella polare e si è orientato bene, ha diretto lui la nave, anche se alla fin fine sono andati dieci miglia marine più a Nord di dove dovessero approdare. Ma alla fine era meglio arrivare a nord che non a est, perchè da quelle parti c'è la foce del Po, con la corrente che porta gli alberi, pericolosi per le imbarcazioni. E infatti, ad un certo punto hanno speronato proprio un albero, ma per fortuna sono riusciti a spostare il peso della barca e a farlo allontanare, perchè altrimenti se l'albero fosse andato sotto la chiglia, avrebbe potuto ribaltare la nave e sarebbero morti tutti.



Fiuuuu... che storia, eh?
Ora ditemi l'intelligenza di uno che va in barca a vela senza bussola. Di notte. In una zona dove si naviga a vista a causa degli alberi in mare.



Io stavo cercando una scusa per andare a prendere il registratore, perchè so che VOI avreste gradito ascoltare le sagge parole dalla voce profonda del rambo settantenne. Ma niente, non mi mollava, appena finita sta storia della nava, ha attaccato con il suo pezzo forte, che questa era la terza volta che mi raccontava: di quando di era perso (in macchina e col navigatore satellitare) nelle foreste fra Francia e Piemonte, e solo con il suo orientamento era riuscito a tornare in Italia. Questa stronzata me l'aveva raccontata anche le altre due volte che mi aveva fatto visita, quindi ho cambiato umore, gli ho dato poca corda e alla fine ho aperto la porta in un tacito invito ad uscire... lui è uscito, alla fin fine soddisfatto perchè dopotutto non ha bisogno di un orologio con la bussola: lui si orienta con le stelle!



Ok, giusto. E quindi perchè torna a rompere a me i maroni per vedere un orologio con la bussola?
Questo sta prendendo la piega di FBI... adesso vediamo se torna in Dicembre, seguendo lo schema dell'anno scorso! Fatto sta che pure oggi è stato tipo 10 minuti a farmi venire l'orchite... è proprio pesante nell'esposizione delle sue avventure!

7 commenti:


  1. Sono personaggi così che danno un senso alla giornata :-)

    RispondiElimina
  2. mi pare che però abbia fallito su tutta la linea.sbarca 10 miglia più a nord del previsto,fortuna perchè ad est c'era il pericolo alberi e va a sbattere contro uno di essi!!!!Un genio!

    RispondiElimina
  3. C'è la concreta possibilità che non ritrovi il negozio, al terzo tentativo.
    Con o senza bussola e la stella polare ed il muschio sugli alberi.

    (Aperta parentesi, c'era una battuta di un comico americano che assomiglia un po' all'avventura italo-francese.
    Rambo ha trovato l'Italia, Colombo ha trovato l'America: sai che fatica, grossa com'è, come avrebbe fatto a sbagliarla?)

    RispondiElimina
  4. utente anonimo1 ottobre 2010 11:07

    In casi del genere DEVI usare il registratore del cellulare! ti prego!

    RispondiElimina
  5. Secondo me è vero che ti rompono le palle ma sotto sotto vai in tilt se non ti arrivano personaggi del genere.....ahahahah.
    Comunque io non resisterei,alla fine della storiella glielo direi: "Ah Rambo, ma vaffanculo......."

    RispondiElimina
  6. utente anonimo10 ottobre 2010 15:04


    10 miglia a nord di Chioggia????? Non era in barca, era in un mezzo anfibio. ;-)

    RispondiElimina