giovedì 27 ottobre 2011

Karma

Tizio (massì diciamolo, ancora una volta ben oltre i 70), ci mette almeno 90 secondi per trovare in quale delle 3.000 tasche del suo impermeabile ha l'orologio. Io lo osservo con sguardo spento, tanto so già cosa chiederà.

Alla fine dalla tasca interna in basso, tira fuori un bell'orologio cinese.

"Mi cambia la pila?"
"Sì, me lo deve lasciare, viene pronto per domattina."
"No non posso!"
"Ehh, pazienza allora, è un lavoro che fa il tecnico la sera, e viene pronto per domani, se può lasciarlo."
"No, ho fretta, andrò da qualche altra parte."
"Nessun problema!"

Prende l'orologio, lo rimette nella tasca interna. Solo che sbaglia mira, e lo abbandona non nella tasca, ma fuori dalla tasca. Volo di circa un metro, e TRACK, vetro rotto per terra.

"Sì è rotto!"
"Mi spiace!"
"Lo riparate?"
"Costa meno comprarlo nuovo, un orologio così."
"Peccato"

Ecco cosa succede a scatenare le mie maledizioni mentali.

A me di tutta questa vicenda spiace che ho dovuto poi pulire i vetri da terra. Uff.

9 commenti:

  1. utente anonimo27 ottobre 2011 15:42

    Gli sta proprio bene, però se fossi stato in te ne avrei approfittato per riparare il vetro e cambiargli la pila......ovviamente tenendo l'orologio il più a lungo possibile.

    RispondiElimina
  2. eh, ma l'orologio veramente nuovo sarà costato 7 euro... già cambiare la pila era un mezzo spreco, se poi si deve cambiare il vetro, finisce che la colpa è mia, se costa più dell'orologio. meglio evitare a priori.

    RispondiElimina
  3. Meritatissimo non-lieto fine per il nonnetto.

    medo

    RispondiElimina
  4. utente anonimo27 ottobre 2011 21:29

    Sei un tantino animalesco

    RispondiElimina
  5. utente anonimo28 ottobre 2011 12:44

    Miiii! Le tue ATTACCANO!!!!! ;-D

    RispondiElimina
  6. Come vorrei che anche le mie maledizione avessero effetto. Mi basterebbe anche riuscire a trasmettere un cagottino mannaro ogni tanto...

    RispondiElimina
  7. utente anonimo28 ottobre 2011 14:50

    Sono sempre l'anonimo del primo commento.......hai ragione, non ci avevo pensato.

    RispondiElimina
  8. utente anonimo28 ottobre 2011 21:46

    A me una volta è venuta una tipa con un orologio in plastica tipo Toy watch, cinese da bancarella. Le cambio la pila, vedo che l'orologio è bagnato all'interno. Mi dice che "ci fa la lavatrice" con l'orologio.
    Mosso a compassione, le dico che l'orologio  non è a tenuta stagna, e visto che era già a fondello aperto e che ci voleva un attimo, mi offro di asciugarlo con un panno all'interno. Lei annuisce.
    Appena faccio pressione col panno, il vetro si stacca, ovviamente col calore se n'era andata anche la guarnizione, e glielo faccio presente. Per qualche secondo la tipa annuisce ancora.
     A un certo punto di punto in bianco urla: "Ma chi cazzo gliel'ha detto di smontarlo!!!".
    Orologio rimontato alla meglio in due secondi, pila nuova tolta, demente cacciata dal negozio. Mai più vista. Da quando caccio questa gente gli affari vanno moooolto meglio.

    RispondiElimina
  9. Attendiamo con fiducia mercoledì, consapevoli che il cambio dell'ora porterà torme di pellegrini al negozio dell'orologiaio.

    RispondiElimina