mercoledì 10 aprile 2013

Il mattino ha l'oro in bocca. Il mattino ha l'oro in bocca. Il mattino ha l'oro in bocca.

Stamattina mi sono svegliato prestissimo, ed essendo di buon umore e non avendo particolari cose da sistemare in casa, ho deciso di andare in negozio MOLTO presto, per sistemare lì un po' di cose, ascoltando musica ad altissimo volume e senza interruzioni da parte dei clienti.
Quindi, sono fuori dal negozio, indossando il casco integrale e quasi irriconoscibile, alle 08:20. Un'ora prima dell'orario di apertura.
Apro il portone per parcheggiare la moto, e appena mi volto c'è una settantenne. Oggi il primo cristone della giornata parte presto, un'ora prima dell'orario di apertura.

"Lei è dell'orologeria?"
"Eh."
"Apre?"
"Sì fra un'ora"
"Ehhhh, ma nooo!"
"Sì, c'è scritto anche sulla saracinesca l'orario di apertura."
"Ma devo solo cambiare un cinturino!"
"Purtroppo deve tornare quando apriamo."
"Ma adesso lei entra?"
"Sì ma devo sistemare delle cose mie."
"Ma non si lavora così!"
"Come lavoro lo decido io, e se c'è scritto un orario, io apro a quell'orario, non alle OTTO E VENTI."
"Eh ma..."
"Veda lei, se vuole fare un giro e tornare dopo bene, sennò pazienza."
"Ma io..."

Ho preso la moto e sono entrato, chiudendo il portone.

Ma io dico: che cazzo ci faceva una "cliente" fuori dal negozio un'ora prima? Ma questi dementi, a che ora iniziano l'appostamento per il fondamentale rito di rompermi i coglioni a 0,5 secondi dall'apertura della saracinesca?
Rendetevi conto che alle 8:20 la città è deserta, solo gli impiegati e gli studenti si aggirano per le strade vuote... ma la vecchia-zombie ha l'istinto primario di cambiare il cinturino, SUBITO!

19 commenti:

  1. E' come quando vai dal dottore due ore prima per non trovarti davanti la fila dei vecchietti... invano, perché li ritrovi tutti lì e nella sala d'attesa del dottore ci passi l'intera giornata. Ma è mai possibile? Sono in pensione, non hanno un tubero da fare in tutta la giornata, eppure hanno questa smania di voler sempre essere primi, di voler passare prima degli orari di apertura... mah. Hanno paura che la Nera Signora li raggiunga se non fanno in fretta?

    RispondiElimina
  2. Anch'io ho pensato subito alla sala d'attesa del dottore.Questi inizia il ricevimento alle 16? Alle 15 in punto tutti lì, dai 70 anni in su, ad accalcarsi per prendere il posto, tu arrivi bello puntuale e te ne trovi davanti già una trentina! che nerviiiii!!!

    RispondiElimina
  3. ImpiegataSclerata10 aprile 2013 13:45

    La sala d'attesa del dottore, la coda in banca, quella in posta, al supermercato... Ne hai sempre un fottio davanti e se non ce li hai davanti cercano di passarti davanti in coda belli trulli trulli.

    RispondiElimina
  4. Io consiglierei di investire in un tunnel: una cosa che entri in un garage a due isolati e sgattaioli dentro: è l'unica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari!!! Un investimento per la mia salute mentale l'ho già fatto a Novembre: ho fatto installare un impianto "wifi" (non so come chiamarlo) di apertura porta tramite telecomando. Perchè mi era venuto l'esaurimento a dover continuare ad andare a schiacciare il bottone per aprire la porta. Mostravo un orologio a tizio, mi suonano - dovevo chiudere la vetrina, andare ad aprire, tornare dal cliente. Stavo mettendo un cinturino, suonano - dovevo alzarmi, ed aprire. La mia vita è cambiata, con sto telecomando che mi permette di aprire da ovunque. Questo anche per dire come sono ridotto, se la felicità lavorativa per me è un telecomando....

      Elimina
  5. ma chi te lo fa fare ad andare prima... povero! :) un paio di dritte:
    1. è dell'orologeria? no, devo fare le pulizie.
    2. auricolare (o cellulare) all'orecchio e fingi una telefonata importante alzando la mano x farlo capire se ti interrompono.
    3. apre? non ancora. e entri senza lasciare il tempo di replicare.
    4. i servizi effettuati prima dell'orario di apertura, come una volta x le farmacie di turno, hanno una tassa supplementare di 10 euro. accetta?

    RispondiElimina
  6. Carissimo Orolofrust, ecco la mia chicca della giornata:

    -"Buonasera, senta sono amica di Pietro..." (non conosco nessun Pietro)

    -"Eh? Non saprei, mi dica cosa desidera?" (in quanto penso debba ritirare un orologio)

    -"Sono venuta a ritirare l'ANTIPARASSITARIO PER CANI...non so se è qui il posto..."

    -"Senta...mi sa che ha sbagliato negozio"

    -"Eh, si, già , mi scusi".

    Fine chicca - non so se si trattasse di cane per non vedenti, la tipa comunque era ci vedeva benissimo: sull'insegna c'è scritto OROLOGERIA anzichè ARTICOLI PER ANIMALI:

    RispondiElimina
  7. e comunque il settantenne, per caso, era un ex custode di hotel con un'accetta in mano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohh, ecco una persona seria, che sa di cosa parlo ;)
      Comunque no, non era lui: era suo figlio. Era lo shining a dirgli di cambiare il cinturino, SUBITO!

      Elimina
    2. Ahhhh, fresca fresca OroloFrust! E' venuta adesso una tipa fusa (credo fosse somala o eritrea) con una bella croce cristiana copta tatuata sulla fronte, con un'orologio comprato da me nel lontano Novembre 2011.

      "No funziona, io meso ieri e no funziona"
      "Signora,può darsi che sia la batteria"
      "Bateria? Ma bateria dura quatro ani, prima volta dura così poco orologio"
      "Signora, la batteria su quest'orologio dura massimo due anni...su altri orologi può durare quattro, ma non su questo...comunque non è un problema, la cambiamo e costa solo 3 euro"
      "Come io pagare? Ma orologio mai funzionato!"
      "Signora, se non ha mai funzionato perchè non me l'ha riportato subito?"
      "Io andata in africa, orologio mai funzionato"
      "Signora, a parte che prima mi ha detto che quando l'ha indossato ieri non funzionava più, ad ogni modo la batteria NON è in garanzia"
      "Come no garanzia? Orologio no funziona"
      "Signora, la garanzia è per i difetti di fabbrica, ma se a lei si scaricano le pile alla radio, non sono gratis...dopo 1 anno e mezzo secondo lei posso cambiarle la pila gratis?"
      "Lei no tratata bene me"
      "Signora che le devo dire , mi dia l'orologio e la pila gliela cambio gratis così sta contenta"
      "No lei no tratata bene me io vado"...
      "E allora faccia come vuole che qui di problemi ne abbiamo già abbastanza"

      Tradotto: VAI, vattene a rompere le paIIe al tuo paese...ma tu vedi se con la crisi che sta devo perdere tempo appresso a una tipa con una croce tatuata sulla testa e sulle dita...

      Che dici OroloFrust? Le dovevo dire "tesoro? amore? luce-della-mia-vita? non ti farò niente..." :-))

      Elimina
  8. Io il martedi ho sempre qualche cliente che si lamenta di aver trovato chiuso LUNEDI giorno di chiusura... mah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me! (orologiaio a Udine, chiusi il lunedì come da oltre 70 anni nelle zone... credo tutto il nordest italia)

      Elimina
  9. Per sbaglio cercando modelli di orologi son finito sul tuo blog.
    Mi son perso gia da parecchio a legger le tue Avventure. Grande continua così,bellissimo blog,consiglierò anche ai miei amici di farci un giro. Ora però potresti farmi un favore.... Se fra mezzora passo mi cambi una pila subito? Dai,tanto oggi è domenica,non c'è fila!
    By Cliente Poco Esigente

    RispondiElimina
  10. che poi, non vorrei dire una "fregnaccia", ma se si apre prima dell'orario stabilito, si rischia anche una multa.. o no?
    Cassiera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, ormai con le liberalizzazioni potrei starmene aperto anche in piena notte. E' che i clienti hanno scambiato la parola "POTERE stare aperto sempre" con "DOVERE stare aperto sempre".

      Elimina
    2. caro Orolofrust, tipicamente è:

      "Ma voi non siete aperti domenica?"
      "No signora non siamo aperti"
      "Dovrei dare un'occhiata a un orologio che dovrei prendere fra DUE MESI"
      "Ma DOVRESTE stare aperti, io lavoro..."
      "Signora, io a volte sto aperto fin quasi alle nove di sera, e poi la domenica non viene nessuno"
      "Eh, voi giovani dovreste lavorare di più"....

      ....indovinate che lavoro fa la tipa? Impiegata all'università.

      Com'è che diceva Jack? "Tesoro, amore, luce-della-mia-vita...non ti farò niente..." :-))

      Elimina
  11. ora sono orologiaio, il mestiere di famiglia, da mio bisononno in poi, ma prima quando lavoravo part time mentre finivo gli studi, come merchandiser nei supermercati e centri commerciali, vedevo la gente anziana alle 8.15 fuori dalle porte a vetri dell'ipermercato..orario di apertura h 9.00... e c'è n'erano dai 5 alla dozzina ogni santo giorno! in un centro commerciale a 15 minuti di auto fuori dalla città...

    come in Dawn of the Dead (o Zombi che dir si voglia)

    RispondiElimina