giovedì 19 settembre 2019

La situazione di Rambo

Con il casino pre-e-post vacanze estive, non ho avuto molto tempo e/o voglia di scrivere. Ora la voglia mi tornerà, perchè non scrivere mi fa male (non parlo solo di scrivere su questo blog), ma prima che torni a esporre le miserie umane che passano dal mio negozio (che sarebbe un negozio di orologi, non un consultorio/nosocomio/manicomio/prontosoccorso), voglio dare un aggiornamento su Rambo. Avviso che non è un aggiornamento particolarmente piacevole, non sapevo se scriverne o no, ma alla fin fine è un personaggio storico del negozio (che ok, se non fosse mai entrato sarebbe stato meglio, al di là delle risate a mie spese), e vi "devo" questo aggiornamento.

Riassunti su Rambo: è apparso per la prima volta nel Dicembre 2009, tornato poi a Settembre 2010, poi ogni tanto passava in negozio, nel 2015 è arrivato con un orologio non comprato da me (lo trovate nei commenti), e nel 2018 si era meritato un aggiornamento

Vi consiglio di leggere (o ripassare) la sua storia nei link qui sopra, riporto un passaggio dall'ultimo aggiornamento del 2018:

[ogni giorno passa davanti alla vetrina almeno due volte, ma spesso anche quattro. la guarda, poi prosegue nei suoi giri] Ogni tanto, entra per farsi sistemare l'orologio [...] per farsi sistemare l'orario sulle 24 ore. Io lo sistemo (perchè ricordiamoci che nel mio negozio, l'assistenza al cliente è obbligatoria per l'intera vita del cliente, anche su orologi da 30 euro), lui si lamenta che così legge che sono le 16, gli dico qual è il problema, e dice che preferisce vedere che sono le 4pm. E allora ok, riportiamolo sulle 12 ore. Ma quindi, cosa è entrato a fare?

Ecco. Questa situazione è ricominciata e intensificata verso Giugno, ogni 2-3 giorni Rambo entrava a fare questa scenetta.
Solo che ad un certo punto, diciamo a Luglio, ha iniziato a sfasare con le parole, aveva l'orologio al polso e per farmi cambiare l'ora tirava fuori il portafoglio e non sapeva più cosa voleva, ma alla fine l'obiettivo era sempre raggiunto: un giorno cambiavo le ore digitali in 24 ore, il giorno dopo in 12 ore am/pm.

Quindi, la verità ora temo sia evidente: Rambo OGGI (non dieci anni fa, che era solamente un folle perditempo) soffre di qualche tipo di demenza.
Quindi ok, ho smesso di arrabbiarmi quando arriva, e di certo non lo posso trattare male. Ha un male serio, non posso parlarne più nè prenderlo in giro.

Fine della sua storia.

A corollario, per chi magari volesse mettersi nei miei panni, potreste immaginare un negoziante che ha i suoi problemi e i suoi pensieri, oltre ad un casino di clienti da servire, e che da 10 anni viene perseguitato da un tizio che ha comprato UNA volta un orologio da 60 euro, e che ora viene un paio di volte a settimana per farselo regolare.
Porto pazienza, anche se la pazienza, proprio grazie al negozio, penso di averla esaurita circa nel 2012. Si spera nel karma.

7 commenti:

  1. I pronto soccorso sono notevolmente intasati, lo psicologo costa caro, i manicomi li hanno chiusi: ecco perché i negozi vecchio stile (non le catene di marchi presenti ovunque che hanno dentro due commesse ventenni) si trasformano in consultori, nosocomi, manicomi, pronto soccorso. Sono comodi, aperti per parecchie ore al giorno e ti DEVONO trattare bene (ancora non si capisce questa cosa che il cliente ha sempre ragione da dove esca, secondo me dovrebbe essere il contrario ma va beh...)

    Detto questo tanta solidarietà verso di te, ti capisco.

    RispondiElimina
  2. Grazie per averci aggiornato....tieni duro

    RispondiElimina
  3. Bentornato Orlofrust!

    Povero Rambo ci mancheranno le sue assurde storielle avventurose...
    In ogni caso non mancheranno personaggi strani, quindi attendiamo fiduciosi storielle divertenti.
    Purtroppo chi non lavora a contatto col pubblico non può capire il perché di questo nostro "cinismo", ma dopo tanti anni ci fai il callo e sopporti ogni genere di persona (quasi).
    Quindi andato un personaggio, dentro un altro!
    Personalmente ho un bel campionario anch'io di matti e solo in un caso ho chiamato il CIM per fare presente la situazione insostenibile (ogni giorno in negozio a farmi perdere tempo e pazienza) e non l'ho più visto, l'avranno internato credo.

    Comunque bentornato!

    RispondiElimina
  4. "è apparso per la prima volta nel Dicembre 2009, tornato poi a Settembre 2009"
    Orologiaio Frustrato e la bottega di orologi che viaggiava nel tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apri il link e scoprirai che è settembre 2010.

      Elimina
    2. che vi devo dire: "fixed". grazie.

      Elimina