venerdì 5 ottobre 2007

La freccia grottesca

Allora gente, attenzione alla foto qua sotto, studiatene i dettagli più "nascosti".


Sulla sinistra vedrete il campanello da suonare per entrare nel negozio. Subito accanto, la freccia che indica che c'è un campanello da suonare. E sotto la freccia, per i clienti più ritardati e rompipalle, pure un cartellino "suonare e attendere", che certi si attaccano al campanello e non la finiscono finchè non apri.

Ecco, avete visto bene? Ottimo. Quello è il campanello DEL NEGOZIO ACCANTO AL MIO. Non il mio. Il negozio a destra.


Oggi suonano alla porta del mio negozio, una sciura con capelli rossi improponibili ma per il resto dell'aspetto normale - ovvero senza segni di squilibrio mentale. Mi guarda interdetta perchè le apro. Apre la porta, e mi dice "ma io devo andare nel negozio qua di fianco!". Io le mostro la mia faccia migliore con l'espressione "E allora che cazzo suoni a me?". Lei capisce la mia faccia e spiega:


"Beh c'era la freccia e c'era scritto di suonare, e allora ho seguito la freccia e sono arrivata qui e ho suonato! Ma questo non è il negozio in cui volevo entrare!"


Inspirate a fondo e cercate di coprendere tutti i retroscena di questa vicenda. La signora ha visto una freccia che indicava il campanello lì accanto (a circa 0,5 centimetri dalla freccia), ma lei l'ha presa alla lunga, ha seguito la freccia fino al primo campanello disponibile sulla sinistra, ovvero il mio, che si trova a circa 6 metri dalla porta a cui lei voleva suonare (e in mezzo c'è pure un cancello!), e l'ha suonato.


Tutto questo è grottesco, penso di aver toccato con mano il fondo della stupidità umana.

10 commenti:

  1. utente anonimo5 ottobre 2007 15:27

    NOOOOOOOOOOOOOOO NON CI POSSO CREDERE!!!

    SILVIA

    RispondiElimina
  2. credeteci, credeteci. se volete farmi pubblicità su internet e volete lasciare un link, segnalate questo come esempio, perchè rappresenta veramente l'essenza di "clerks". lo so che lo dico spesso, ma più imbecilli di così...


    mi manca solo un tizio che seduto per terra guarda le uova per trovare quelle perfette. e non escludo che prima o poi succeda, anche se nel mio negozio si vendono solo orologi. ma magari se le portano da casa, pur di farmi diventare ancora di più come dante hicks.

    RispondiElimina
  3. err vorrei fare un commento qualunque, ma non ho veramente parole.

    RispondiElimina
  4. Premesso che già ti odio perchè hai una foto con Valo ... ;) la gente è assurda. La clientela ancor di più. Per questo amo fare la commessa :D Per riderci sopra a fine giornata (perchè quando ti capitano certe cose prima ti incazzi, ma poi appaiono talmente paradossali...)


    Ricambio il link, ovviamente!

    RispondiElimina
  5. son sicuro che ella ,la tua non cliente, fosse wonder woman!

    RispondiElimina
  6. sono senza parole...vorrei essere io così geniale!

    RispondiElimina
  7. Oh gosh...ti prego, dimmi che le hai risposto?!?

    Se succedesse a me,o mi metterei a ridere o sbotterei l'ovvietà...

    RispondiElimina
  8. Oddio mi sto sentendo male uahahaah XD

    RispondiElimina