martedì 4 dicembre 2007

Come nelle barzellette

Fra i miei clienti ci sono anche dei "tutori delle forze dell'ordine". Sono 3-4, di solito vengono in divisa (insomma parcheggiano fuori ed entrano, o sono di pattuglia a piedi e son comodi a passare), e li riconosco, fra di essi c'è un carabiniere altissimo che è difficile da confondere.

Mi si presenta in borghese oggi, deve cambiare una pila, sa già come funzionano le cose, gli devo fare la ricevuta per ritirare l'orologio domani.


"Che nome segno sulla ricevuta?"

"Mah, faccia CARABINIERE, così mi riconosce"


io scrivo "carabiniere" sulla ricevuta cercando di non ridere o fare commenti. sarà un caso di nome omen: si chiamerà carabiniere di cognome? vuole un monumento al carabiniere ignoto? ...o è "solamente" un carabiniere?

11 commenti:

  1. eheh, è fantastico che si indichi da solo attraverso il suo ruolo ;-))

    Fiero di essere carabiniere!

    RispondiElimina
  2. utente anonimo5 dicembre 2007 08:05

    Bastardo! Vorrei vedere cosa mi avrebbero detto i celerini quando -fermandomi davanti a Transex (che, per chi non fosse al corrente, era un negozio di dischi che con i "guys with boobs" non aveva nulla a che fare)- mi chiedevano il nome se gli avessi risposto "Metallaro".

    Anzi, lo so: non avrebbero detto niente, mi avrebbero dato una bastonata e basta!

    Ma se passo stamattina e ti dico "Carabiniere", posso portarmi via il suo orologio?

    Lemmyfan

    RispondiElimina
  3. c'è poco da ridere, il mio pizzaiolo si chiama Antonio Pizzaiolo.... eh eh eh... e comunque il carabiniere avrà paura di essere pedinato...

    RispondiElimina
  4. lemmyfan: non ci crederai, ma poi il tipo ha avuto un ripensamento, e mi ha detto "però se viene un collega non lo dia a lui!". gli ho fatto notare che gli davo apposta la ricevuta, per ritirarlo, non lo dò a nessun altro senza la ricevuta. LOL.

    RispondiElimina
  5. Io quando ho lasciato la bici a riparare è lasciato come nome "Daniela", e questo vecchietto rintronato come una campana insisteva nell'avere il cognome, non si sa mai... Se glielo davo, stavo lì 3 ore a fare lo spelling =__=

    RispondiElimina
  6. utente anonimo5 dicembre 2007 14:09

    Eh, caro il mio Lemmyfan, chiedi troppo all'acume delle forze dell'ordine. E poi adesso vai in giro pure in gonna... ^_^


    Hobbit

    RispondiElimina
  7. utente anonimo6 dicembre 2007 13:21

    Caro Hobbit, avresti dovuto vedere come le forze dell'ordine hanno squadrato me (in kilt e chiodo) e la cantante dei Benedictum (rossa, 1.90 di altezza, con due tette grosse come una Smart) quando l'ho portata a vedere il Duomo...

    RispondiElimina
  8. ahaha al transex ci andavo anch'io da giovane! passavo i sabati sbavando davanti alla vetrina e ci comprai la prima vhs rock della mia vita: Alice Cooper trashes the world.

    La prossima volta che devo dare il mio nome da qualche parte dirò "Precario".

    Ga

    RispondiElimina
  9. utente anonimo6 dicembre 2007 17:25

    "il tipo ha avuto un ripensamento, e mi ha detto "però se viene un collega non lo dia a lui!"


    ahahahahaha ora si che, dopo questa sua follia, siamo sicuri che era un carabbbbiniere

    un saluto

    silvia

    RispondiElimina
  10. Fantasticooooooo!!!!!! Solo a chi ha un negozio succedono queste cose! Ed io lo sò perchè nel negozio da mia mamma passa certa gente che è proprio fuori come un balcone!!! ^^

    RispondiElimina