martedì 7 aprile 2009

Avanguardia nel servizio-cliente

Oggi non sto per niente bene. Ho una tosse squassante, la febbre, sono sudato... dovrei essere a casa ma non posso tener chiuso il negozio un altro giorno. Quindi ci provo a star qui, male che vada starò chiuso domani.


La mia maggiore preoccupazione, mentre stanotte non riuscivo a dormire per la tosse, era il dover fare troppe parole con i simpatici clienti della "pila subito", perchè faccio veramente fatica a parlare oggi e non ho voglia di scontrarmi con i soliti 25-30 clienti a cui devo spiegare sempre tutto da capo.

Quindi, nel delirio febbrile, ho inventato due metodi per evitare discussioni con i clienti delle pile...


*****


PILE DROP-OFF

Così come da Blockbuster c'è una finestrella in cui tu butti il dvd da restituire, evitando di entrare in negozio e parlare col commesso, così io potrei creare un buco-raccoglitore sulla porta del negozio, e rendere la consegna degli orologi self-service: scrivo sulla porta che la pila semplice è per domani, quella con impermeabilizzazione richiede 4-5 giorni (è pronta o il martedì o il venerdì, dipende da quando la si porta). Il cliente prende una busta dalla porta, ci scrive su il nome, mi butta l'orologio a cui cambiare la pila nella feritoia, e siamo a posto. Poi ok, per ritirarla entrerà nel negozio , ma almeno mi sarò evitato la discussione preliminare sulla "pila subito".


MESSAGGIO PRE-REGISTRATO

Dato che oggi faccio molta fatica a parlare, mi vien la morte a pensare di ripetere una trentina di volte le stesse parole uguali. Potrei quindi registrare le cinque frasi più comuni nel mio negozio:


"Buongiorno, mi dica!"

"Nessun problema, me lo deve lasciare, viene pronto per domani"

"Eh mi spiace, è una cosa che fa il tecnico la sera"

"Benissimo, che nome segno?"

"Grazie, arrivederci!"


Quattro pulsanti attivano le frasi al momento giusto, lasciando la mia gola libera di non soffrire.



*****


Insomma, che ne pensate? Devo brevettare queste idee, metterle in pratica, o sono proprio un delirio febbrile?


Vorrei sottolineare che nei 10 minuti impiegati per scrivere sta cazzata, e in 20 minuti di apertura del negozio, ho avuto tre clienti:

- uno ha lasciato la pila senza problemi

- una mi ha fatto la storia che "L'altra volta gliele avevo cambiate subito", ma alla fine mi ha lasciato due pile

- uno ha fatto mille parole e alla fine non mi ha lasciato i suoi tre orologi da cambiare la pila per domani


Ringrazio in particolare quest'ultimo per avermi fatto sgolare.


Soldi incassati per ora, in venti minuti: zero. Pile incassate per domani: tre. Discussioni avute per la pila subito: due (su tre clienti).Pregate per me, potrei non arrivare a fine giornata.


***Update - già che stavo correggendo un errore segnalatomi: a 2 ore e 45 minuti dall'apertura, ho riconsegnato 5 orologi, e ne ho presi da cambiare la pila 14 (fortunatamente, le discussioni "pila subito" sono state solo 3-4). Orologi venduti: zero. Forse era meglio stare in malattia a curarmi la gola, che al momento mi sta uccidendo...***

10 commenti:

  1. utente anonimo7 aprile 2009 10:40

    Forse nella feritoia dovrebbero buttare anche l'orologio... ;P


    Saluti.


    P.S. Quando il mio Mondaine avrà bisogno di pila e impermeabilizzazione so da chi portarlo. :)

    RispondiElimina
  2. ahaha, sì, per me ormai l'orologio E' la pila... infatti spsso scrivo "mi lasciano la pila", intendendo ovviamente la pila da cambiare.


    dopo correggo, in effetti in questo caso non è chiaro così! :)


    grazie!

    RispondiElimina
  3. utente anonimo7 aprile 2009 16:08

    Brevetta, brevetta...questa idea di registrare le solite frasi viene spesso anche a me, quando devo spiegare la stessa cosa a mille persone diverse...e pensa che è una spiegazione di circa un'ora...

    Hai tutta la mia comprensione! :)

    ChiaraTaz

    RispondiElimina
  4. utente anonimo8 aprile 2009 11:29

    Io voto frasi preregistrate!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo8 aprile 2009 11:30

    Sono sempre il commentatore del citizen.Tu lo vendi?e se si a quanto?


    danilo

    RispondiElimina
  6. mi hanno regalato un citizen, fra un pò dovrò cominciare a preoccuparmi anch'io della pila!!

    rimettiti!!!

    RispondiElimina
  7. Le frasi registrate dovresti proprio farle, secondo me, e usarle tutti i giorni con i rompi delle pile!


    Cmq volevo segnalare il mio caso, piu' unico che raro: qualche mese fa sono andata a far cambiare la pila all'orologio pronta a doverlo lasciare per un giorno o due (dove abitavo prima ero abituata cosi', probabilmente anche li' lo facevano dopo la chiusura), e invece il negoziante me l'ha cambiata subito! :-O

    Penso di essere stata l'unica cliente al mondo stupefatta, e forse anche un po' "delusa" (se mi passate il termine), del cambio pila rapido :-)

    RispondiElimina
  8. io guarderei un paio di puntatte di art attack e poi creerei dei baloons tipo fumetti, fatti cartone e colla vinilica mescolata con acqua in parti uguali. ne fai una decina anche con frasi come "sarà lo spinterogeno" e "fante, cavallo e re".

    RispondiElimina
  9. portiere, italianeowyn: continuate a dimenticare una cosa: LA-GENTE-NON-LEGGE!

    Anche se creassi un baloon enorme con tutte le scritte chiare, lo ignorerebbero bellamente ;)


    danilo: mmm adesso ci penso... non hai modo di contattarmi tramite splinder? di solito non vendo tramite il blog! :P

    RispondiElimina
  10. danilo...? ma non sarai mica l'amico della hendrik?:D:D

    RispondiElimina