venerdì 20 aprile 2007

Gino Pilotino

Oggi ho avuto un cliente pazzo già noto nel mio archivio di clienti pazzi. Si è fatto vedere qualche orologio (io già ero svogliato, questo è un rompiballe cronico), poi ha messo gli occhi su un modello della citizen chiamato PILOT. Le sue funzioni particolari è che è radiocntrollato, e che si carica con la luce. Queste funzioni attraggono il cliente-tipo, che se lo compra. Però il Pilot ha anche un'altra caratteristica: se sei pilota d'aereo, grazie ad una ghiera girevole e calcoli astrusi, ti calcola di quanto carburante hai bisogno per andare (IN AEREO) da un posto all'altro. Francamente di sti pilot ne avrò venduti una cinquantina, e nessuno ad un pilota o che fosse interessato alla funzione. Sto cliente scassapalle invece era proprio interessato... ecco la conversazione:


"Ma quella ghiera a cosa serve?"

"E' uno strumento solo per piloti d'aereo, serve per calcolare quanto carburante si sta consumando."

"Ah è molto interessante! Ma come funziona esattamente?"

"Lei è un pilota?"

"No, però mi pare proprio una bella funzione"

"Guardi, dovrebbe chiedere ad un pilota d'aereo come funziona, io non lo so."

"Ma sul libretto di istruzioni c'è scritto?"

"Sìsì, è un po' complicato ma so che c'è scritto."

"Ma allora perchè lei non me lo sa spiegare, non conosce tutti i suoi orologi?"

"Non sono un pilota d'aereo e questa funzione è solo per piloti d'aereo, nessuno dei miei clienti l'ha mai comprato perchè gli serviva un regolo del genere, quindi non ho mai avuto la curiosità di sapere come funziona il calcolo matematico che sta alla base."

"Se mi potesse fare il piacere di prendere il libretto di istruzioni, me lo guardo da solo."

"Sinceramente, eviterei di prendere il libretto solo per vedere come si fa un calcolo per una cosa di cui nè io nè lei avremo mai bisogno."

"Sì ma mettiamo che io sia un pilota?"


Alla fine NON ho preso le istruzioni, e lui l'orologio se l'è comprato lo stesso. Chissà come passerà la serata, cercando di capire il calcolo alla base del consumo di carburante. QUando si dice FATTI UNA VITA...


Ps: per sta vendita ho impiegato CINQUANTA minuti. Perchè poi ovviamente anche il radiocontrollo ha affascinato il cervellino del cliente, che si è voluto a tutti i costi sincronizzare il suo orologio tradizionale sulla stessa ora e gli stessi secondi di quello radiocontrollato. E poi ha fatto un milione di parole inutili. Cinquanta minuti.

6 commenti:

  1. utente anonimo21 aprile 2007 09:07

    stronzetto,tra i tuoi link manca l'importantissimo myspce dei dieci sesti. come puoi fare questo al pika?un saluto.

    durpes

    RispondiElimina
  2. certe volte il tuo lavoro è allucinante!

    io gli avrei sparato in fronte dopoi primi 10 minuti.

    RispondiElimina
  3. Ok cercherò il myspace dei diecisesti. Ma vedi che non è che la mia sezione link sia così ricca...

    Ga spero che abbia apprezzato la citazione di gino pilotino. True ammasso hardcore "millennio precedente" :)

    p.

    RispondiElimina
  4. certo che ho apprezzato! mi ha fatto tornare alla mente i sabati sera di quando avevamo a malapena 18 anni :)

    RispondiElimina
  5. gino pilotino mi rammenta la spensierata cialtroneria dei mei 20 anni.

    Io gli avrei dato le istruzioni e poi mi sarei fatto spiegare tutto sul meccanismo,per faragli notare,mentre parla,la totale idiozia di sapere come funziona una cosa inutlie per molti di noi

    RispondiElimina