giovedì 5 aprile 2007

Il permesso lo dò io!

"Devo far cambiare la pila a questo orologio!"
"Sì, me lo deve lasciare, viene pronto per domani mattina."
(sguardo terrorizzato - e non scherzo!) "Ma io domani mattina non ci sono."
"L'orologio è pronto DA domani mattina, poi se viene un altro giorno va bene lo stesso."
"Sabato posso?"
(risposta ipotetica) "MA PASSI QUANDO CAVOLO LE PARE, IMBECILLE! Allora mi chieda il permesso anche per andare in bagno, se non sa prendere decisioni!"
(risposta vera) "Sìsì"


Faccio sto discorso almeno 3 volte al giorno. mi sembra di parlare un'altra lingua... cosa c'è di difficile nel capire che "pronto per domani" non vuol dire "se domani mattina non passa, noi l'orologio lo diamo da mangiare alle capre"?


Questo tra l'altro mi ricorda che un paio di mesi fa è venuto uno con un cinturino tutto smangiato, doveva cambiarlo... mi ha detto che aveva perso l'orologio un mese prima, e l'aveva ritrovato nel recinto delle capre che si erano tutte mangiucchiato il cinturino di pelle, ma fortunatamente l'orologio andava ancora.
EVVIVA LA CLIENTELA SELEZIONATISSIMA CHE HO!!!!!!!!!!!!!!


e pensate lo schifo di dover tirar via un cinturino che era stato in bocca alle capre.

3 commenti:

  1. bè,quello delle capre mi riporta alla mia vecchia cascina..ho toccato ben di peggio!!

    RispondiElimina
  2. E' bellissima la tag "clienti imbecilli" ahahahah

    RispondiElimina
  3. utente anonimo9 maggio 2009 11:07

    Uno me lo ha portato e mi ha detto che gli era caduto nel water, spero non nel momento che si stava pulendo!!!

    RispondiElimina