giovedì 8 maggio 2008

Due al prezzo di uno

Apro alle 9.00. Ore 9.03, contemporaneamente suona il telefono e suonano alla porta. Entra una tizia, e al telefono ho un uomo (particolarmente logorroico). Ovviamente mi occupo del telefono per primo , mentre la tizia ascolta (quindi può solo sentire quel che dico io).


"Bla bla bla, ho preso un orologio da voi l'anno scorso, bla bla bla, pila scarica, se ve la porto me la cambiate subito?"

"Mi spiace ma purtroppo me lo deve lasciare e viene pronto il giorno dopo."

"Ma io il giorno dopo devo partire bla bla bla pila subito"

"Mi spiace ma è una cosa che fa il tecnico la sera, non lo facciamo subito."

"A che ora arriva il tecnico?"

"Dopo l'ora di chiusura, quindi me lo deve lasciare l'orologio"

"Quindi non è una cosa che fa lei?"

"NO. Lo fa il tecnico"

"Ma è così difficile cambiare una pila, perchè non lofa lei?"

"Mi spiace signore ma L'UNICA OPZIONE PER FARSI CAMBIARE UNA PILA E' LASCIARLA QUI E VENIRE A PRENDERLA IL GIORNO DOPO O QUANDO E' COMODO"


Al che la signora in attesa in negozio alza la testa come se le avessero dato uno schiaffo.


Mentre il tizio al telefono mi dice

"Ma una volta le cambiavate bla bla bla bla"

La tizia mi dice:

"Ma allora non le cambiate subito le pile?"


Ho le palle che girano vorticosamente e faccio alla tizia segno di no con il dito. E' solo per un caso che il dito usato non sia il medio.


Lei sclera, inizia a parlare ma per me è un bla bla bla che si mischia a quel che sento nel telefono

"Mi sa consigliare altri posti lì vicino che cambiano la pila subito?"

"NO"

"In effetti io l'ho sempre portata da voi e aspettato un giorno, speravo che stavolta..."

"Ma se le regole le conosce, non c'è molto da chiedere, è proprio una regola così, la pila la cambia il tecnico e viene pronta il giorno dopo. D'accordo? Ora la devo salutare."


In quel momento la signora esce dal negozio.

In quel momento metto giù la cornetta del telefono e mando ad alta voce affanculo entrambi. Poi gli tiro dietro qualche saracca in modo che la loro sia una giornata di merda, che a me l'han già fatta iniziare col piede sbagliato.


NO VUOL DIRE NO! Capish?

e PER IL GIORNO DOPO vuol dire PER IL GIORNO DOPO. Comprende?


No, è una cosa troppo difficile probabilmente.

24 commenti:

  1. ma ogni tanto ti metti a parlare un po' coi tuoi commessi di Lord of the rings? :D

    RispondiElimina
  2. uah! grande citazione marsille!


    ma vista l'età media dei clienti, non penso che abbiano visto sto film in cui si cammina, si cammina, si cammina.

    magari hanno letto il libro seguendo le mode del momento (anni 40-50-60, quando erano giovincelli), quindi rischio di impelagarmi in una discussione sull'hobbit con:

    - un fricchettone

    - un fascio


    no grazie ;)

    RispondiElimina
  3. utente anonimo8 maggio 2008 11:46

    Le pile si cambiano il giorno dopo!

    RispondiElimina
  4. boicottiamo oltre che la fiera di torino,anche i clienti che non vogliono comprendere!^_^

    RispondiElimina
  5. utente anonimo8 maggio 2008 14:31

    imparare a cambiare le pile? LOL

    RispondiElimina
  6. utente anonimo8 maggio 2008 16:56

    giusto!pero' calmati perche' se scleri cosi' a quest'eta' poi dopo...

    RispondiElimina
  7. utente anonimo8 maggio 2008 16:58

    cioè volevo dire, be quite,loro(i clienti) prima o poi capiranno.

    RispondiElimina
  8. ahaha ma guarda che i clienti cambiano sempre... non è che posso sperare di insegnar loro niente, ogni giorno una ondata di zombie che vuole la pila subito è pronta ad invadermi.


    e come dimostro esattamente in questo post, anche chi lo sa che mi deve lasciare la pila (quello che mi stava telefonando), un tentativo per rompermi le palle lo fa lo stesso!

    RispondiElimina
  9. utente anonimo8 maggio 2008 22:28

    Si pero' non è bello che li chiami zombie!

    RispondiElimina
  10. utente anonimo8 maggio 2008 23:35

    HAI RAGIONE! effettivamente se è quello il numero di pile giornaliere, non posso darti torto.

    cmq almeno tu non hai a che fare con gli "abusivi" perchè ogni giorno è buono per prendere una multa (e cambiare una pila" :D

    RispondiElimina
  11. #10 non mi fare il buonista... dopo un paio i mesi a subire ondata dopo ondata di persone il cui unico scopo nella vita è farsi cambiare la pila subito, inizieresti pure tu a nutrire qualche lieve sentimento di rottura di balle ;)

    RispondiElimina
  12. il giorno che verrà una vecchia a chiedere una pila al volo e vorrà pagarla "un po' meno" coinciderà con l'arrivo dei cavalieri dell'apocalisse.:D

    RispondiElimina
  13. ma guarda che è già successo, che qualche vecchia mi chiedesse "uno socnticino" sul già misero costo della pila.


    lo sconticino regna ovunque!

    RispondiElimina
  14. utente anonimo9 maggio 2008 10:16

    doamnda ingenua consequente a tutti i tuoi divertenti post che ho letto: ma perche' il tecnico lavora dopo l'ora di chiusura?


    magnolia

    RispondiElimina
  15. perchè di giorno lavora nel suo laboratorio, e in generale non posso permettermi di pagare qualcuno che stia qui tutto il giorno solo per cambiare le pile, sarebbe un costo enorme rispetto al ricavato :)

    RispondiElimina
  16. E poi gli zombi esistono! Ne ho parlato anche sul mio blog :D

    La mia solidarietà a P.

    RispondiElimina
  17. ...si cambiano il giorno dopo?? ( mi è partito il commento prima che lo finissi :P)

    RispondiElimina
  18. Non mi è chiara una cosa...le pile, PER CASO

    RispondiElimina
  19. utente anonimo9 maggio 2008 18:25

    Pero' dev'essere entusiasmante ogni volta intavolare la solita discussione con i clienti de coccio.Ma se la porto domani?(ci provano)Lo stesso!aahahaha

    RispondiElimina
  20. Il king si firma sempre!



    Odio gli anonimi!

    RispondiElimina
  21. utente anonimo11 maggio 2008 17:50

    Quando lavoravo per conto mio, se il solito rompipalle voleva il lavoro subito come se io fossi lì solo per lui, vedevo di accontentarlo e gli appiccicavo dei "supplementi urgenza" che arrivavano al 200%. Potrebbe essere una soluzione anche per te (tipo: la pila domani 5 euro, la pila adesso ne costa 20).


    Però a ben rifletterci erano discussioni continue, lagne continue, lo scoglionamento che saliva inesorabile. No, la gente non capisce o non sta capita, non c'è soluzione.


    bj

    RispondiElimina
  22. utente anonimo12 maggio 2008 23:22

    Anche aumentando il prezzo il tecnico farebbe il lavoro la sera quindi nun se po' fa.Ho detto bene?!

    RispondiElimina
  23. e basta cavoli non se ne può più!!

    metti un cartello grande sulla porta o cambia il nome al negozio: le pile per il giorno dopo!

    oppure metti l'indirizzo del blog...

    a leggerti così sembri un po' scorbutichino coi clienti: beato te che puoi farlo... non sai a volte come mi verrebbe da mandare a fanculo prima di chiudere la telefonata...

    RispondiElimina