martedì 15 luglio 2008

Eco-Drive, questo sconosciuto

Premessa: due amici, TRE ANNI FA, comprano un orologio uguale, un Citizen Pilot Radiocontrollato, all'epoca il top di serie per la Citizen: radiocontrollato, carica solare, impermeabile, vetro zaffiro, cazzi e mazzi. Uno dei due amici non lo vedo più perchè l'orologio gli funziona benissimo. L'altro, il furbone di cui ora vado a parlare, ogni sei-sette mesi passa a scocciarmi.

Seconda premessa: l'Eco Drive funziona con la luce, e ha una riserva di carica in modo che anche stando al buio per sei mesi continui a funzionare.


Una decina di giorni fa torna il cliente per l'ennesima volta (la quarta per l'esattezza). Inizia a menarmela che l'orologio ancora non funziona, ed è scandaloso, che lui l'ha portato ad aggiustare (in garanzia) già tre volte, e di qui, e di là... io il tizio me lo ricordo e ricorro alla mia arma finale: gli dico subito che se ha delle rimostranze sul servizio assistenza della Citizen, deve chiamare direttamente loro (che hanno le palle quadre, il pelo sullo stomaco e nessun pelo sulla lingua: i clienti rompiscatole li sistemano DEFINITIVAMENTE). Lui però poi insiste che l'orologio lo lascerà a me comunque, e d'accordo, però prima chiama il centro assistenza.


Quindi io mi prendo in consegna l'orologio e faccio la prima cosa che faccio per l'"assistenza" agli ecodrive: lo metto sotto la luce. Magia delle magie, dopo 3 ore torna a funzionare, ed entro sera si è già settato sull'ora radiocontrollata. Diagnosi del problema: l'orologio non prendeva luce da mesi e la batteria solare si è scaricata. Che, guardacaso, era esattamente lo stesso problema che si era presentato le volte precedenti.


Nel frattempo il cliente chiama il centro assistenza per dire che è scandaloso, che lui l'ha già fatto aggiustare, che lui ora ne vuole uno nuovo, è incredibile, ecc ecc. Il centro assistenza con gentilezza gli fa notare che l'orologio è a carica solare. Lui cade dalle nuvole. Gli spiegano che a carica solare vuol dire che DEVE PRENDERE LUCE ogni tanto, non dico nemmeno spesso, ma ogni tanto. Gli chiedono dove lo tiene: nel cassetto, non lo porta quasi mai l'orologio, ed è scandaloso che le poche volte che lo vuole mettere, non funziona. e bla e bla e bla. Caso chiuso.


Il cliente torna da me a riprendersi l'orologio, che funziona perfettamente. Lui non sa che il centro assistenza mi ha riferito della loro telefonata. Mi chiede cosa aveva l'orologio, come lo abbiamo aggiustato. Riferisco che l'abbiamo messo sotto una fonte di luce et voilà, è ripartito. Gli rispiego che l'orologio ha bisogno di luce per funzionare. Lui ri-cade dalle nuvole, dice che nessuno glielo ha mai detto, e bla e bla e bla. Il fatto è che anche le tre volte precedenti lo abbiamo avvisato che l'orologio è a carica solare. E lui non l'ha capito, non afferra il concetto! Ha l'orologio da tre anni, quando è stato venduto sarà stato sottolineato che funziona con la luce, quando l'ha portato "a riparare" glielo abbiamo detto che deve metterlo alla luce, ma niente, non ce la fa.


Alla fine, pur di avere ragione lui, si è lamentato che noi e il centro assistenza gli abbiamo detto la stessa cosa!!!!

Non so, forse voleva due versioni diverse, voleva sentirsi dire che lui aveva ragione, non è un cretino, è l'orologio che è rotto e certamente anche se la garanzia è scaduta da un anno, gliene daremo un nuovo... fila via, va.

11 commenti:

  1. forse anche questo tipo ha il cervello a ricarica solare...o forse i criceti che ha in testa stanno scioperandoXD

    RispondiElimina
  2. Dovrebbero fare l'orologio che si carica a cazzate...


    La cassiera.

    RispondiElimina
  3. utente anonimo15 luglio 2008 10:26

    Se trovassimo una forma di energia che funziona con l'idiozia avremmo risolto gran parte dei problemi di questo mondo

    RispondiElimina
  4. utente anonimo15 luglio 2008 12:38

    Scusa, ma com'è che funziona questo orologio? Non sono sicura di aver capito...

    Scherzi a parte, questo tizio ha seri problemi di apprendimento.

    RispondiElimina
  5. utente anonimo15 luglio 2008 16:10

    ha la stessa memoria di un pesce rosso. ma d'altronde la gente è tutta idiota, e il mondo andrà veramente a finire com nel film "idiocracy"


    sylvia

    RispondiElimina
  6. utente anonimo15 luglio 2008 16:59

    Non conoscevo il film.. ho visto il trailer, merita una visione, grazie

    RispondiElimina
  7. magari ogni tanto cambierò il nome di questo blog in "idiocracy", i miei clienti si stanno evolvendo nella direzione descritta nel film.


    però il film "culo" (il film-cult che guardano i protagonisti di idiocracy) lo andrei a vedere... uauauauauauauahhh

    RispondiElimina
  8. fagli pagare 30 euro di assistenza la prossima volta

    RispondiElimina
  9. quoto il discorso dei 30euro.


    vedo che gli utenti/dementi non sono solo nel mondo dei pc, ma spaziano in tutte le categorie dell'assistenza.


    sic.

    RispondiElimina
  10. a suo modo geniale!

    Oh,sti cazzo di clienti pur di lamentarsi si attaccano a tutto

    Se tu e il centro assistenza gli dite la stessa cosa,ma cazzo cosa pensa?Che sia un complotto contro di isso?

    RispondiElimina
  11. CIAO A TUTTI STO CERCANDO UN OROLOGIO DA PARETE PARTICOLARE VISTO IN SVIZZERA, PRATICAMENTE è SENZA LANCETTE MA FUNZIONA CON UN MECCANISMO CHE PERMETTE AD ALCUNE SFERE CON VARI MOVIMENTI DI SEGNARE L'ORA E I MINUTI, VORREI TROVARLO PER REGALARLO AL MIO RAGAZZO CHE SE NE è INNAMORATO MA NN RIESCO A TROVARLO DA NESSUNA PARTE..HELP.....POTETE CONTATTARMI ALLA MAIL: ANGELA1983_4@TISCALI.IT

    RispondiElimina