sabato 19 luglio 2008

MacGyver

AHAHAHAHAhahahahahaha ahaha aha ahahahahaha Oddio non finisco più di ridere che soddisfazione... ahahahahahahahaa


Tizio giovane con moglie. Deve cambiare la pila, io gli dico che è per Martedì (oggi è sabato, riapro Martedì), lui ma no, io ma sì, solito teatrino, alla fine però mi dice che lui sa il numero di codice della pila che serve e se gliela dò la cambia da solo. Mentre dice questo estrae dalla tasca un coltellino svizzero.


Nessunissimo problema, una pila in meno da far cambiare al tecnico, e la possibilità di assistere ad uno spettacolo stupendo, gli dò subito la pila modello 389/390 che mi richiede.

Mentre prendo la pila dalla scatola, c'è da dargliene atto, lui ha già aperto la cassa col coltellino, e mi accoglie con un simpaticissimo "E' una cosa talmente elementare...", io non raccolgo la provocazione, mostro l'indifferenza necessaria a farlo sbiancare.

Infila la pila, controlla che l'orologio riparta, è tutto soddisfatto, va per chiudere la cassa.


Occazzo non si chiude. Io quasi devo girarmi per nascondere il sorriso da stregatto.

Non apro bocca, lui prende l'orologio in mano e con le dita fa una gran forza, poi muove un po' la punta del coltellino svizzero per sistemare le guarnizioni (spero le abbia un po' tagliuzzate), ma niente da fare, riappoggia al tavolo l'orologio, lo spinge di più (spero si stia incrinando il vetro), capisce che la situazione sta volgendo al marrone cacca, io per smacco servo una cliente che deve ritirare una pila lasciata ieri, poi torno da lui che ci prova ancora un po' ma infine mi chiede se lo posso aiutare.


Eh no, il tecnico ti aiuta, me lo devi lasciare, vien pronto per Martedì. Da notare che in negozio c'erano altri due clienti, per me chiudere una cassa del genere è questione di venti secondi, ma già non lo faccio per principio, poi se c'è gente lo faccio ancora meno, e se hai fatto lo sborone, te lo scordi proprio. Non è un lavoro difficile, magari a casa ce l'avresti fatta con più calma (e non spingendo le dita contro il tavolo duro!), ma tu volevi mostrare a me quanto son fesso e tua moglie quanto sei figo. Missione fallita, ma tua moglie tienitela pure che non mi piace.


Alla fine cede, ci vediamo martedì.

Adoro il fai da te, e una scena col coltellino svizzero proprio mi mancava. Grazie, McGyver!

14 commenti:

  1. ahahahah! grandioso!!!!

    non ho parole...


    La cassiera

    RispondiElimina
  2. Non mi sembra che "sborone" sia una tipica espressione della Brianza!


    Che l'avventore del tuo negozio avesse un forte accento emiliano?

    RispondiElimina
  3. e il premio per il cliente più cretino di oggi lo vince...(rullo di tamburi) McGyver!!!!

    Complimenti il tuo cliente per oggi ha battuto i miei in quanto stupidità

    RispondiElimina
  4. utente anonimo19 luglio 2008 13:38

    Purtroppo c'è gente che crede sempre di saper far tutto.

    RispondiElimina
  5. king: no, sborone è ormai una parola "comune" resa nota, mi pare, da un "comico" (see vabbè) di zelig!


    UN DETTAGLIO PER TUTTI e non sto scherzando, ma mi sono dimenticato di riportarlo nel post: il tizio aveva al collo una collanina di caucciù con in mezzo un ciondolo del logo di superman. grandioso......

    RispondiElimina
  6. nooooooooooooooooo avevi davanti a te superman in borghese e non ti sei fatto fare l'autografo???????? XDDDDDDDDDDDDDDDDD

    RispondiElimina
  7. Io dovrei fare uno studio sociologico sul "cosa spinge una persona a fare cose idiote perchè non può aspettare il giorno dopo per farsi cambiare la pila all'orologio"

    RispondiElimina
  8. ahahahahah!

    Che uomo delizioso, ahahahahh! XD

    Mi sono innamorata di questo uomo pieno di ambizione... XD

    RispondiElimina
  9. beh, superman in borghese è un ometto piuttosto impacciato se nn erro...

    ps: scusa per l'assenza!

    RispondiElimina
  10. utente anonimo21 luglio 2008 19:29

    sei un grande orologiaio! Scrivi un libro . Hai la stoffa! ( sono negoziante gioielliere anche io ) ...

    RispondiElimina
  11. Ah ah ah ah sto morendo dal ridere!! :-)) Certa gente non ce la può fare

    RispondiElimina
  12. utente anonimo23 luglio 2008 10:33

    Sei terribile!!!

    Mi piacerebbe venire nel tuo negozio per assistere a queste scene.... mi piegherei dalle risate!

    Però dai... McGyver non capita tutti i giorni, no?

    RispondiElimina
  13. che simpatico genio delle cazzate!

    ahahaha,e si vantava pure.

    Secondo me darà colpa alla kriptonite nascosta nel tuo negozio..a superman prrrrrrrrrr!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Pensa che chiunque può fare qualunque lavoro, ci prova e fa solo danni. Aveva inventato l'M5S.

    RispondiElimina