sabato 23 maggio 2009

L'italia che ho in mente

Siamo in campagna elettorale, vorrei fare anche io un piccolo pensiero sfruttando il "meraviglioso" libro "l'italia che ho in mente" che il geniale silvio ci spedì per le passate elezioni.


Ecco, quando io penso al futuro dell'italia e degli italiani, io penso ad un popolo:


Furbo

Forte

Che non si arrende davanti alle difficoltà

Che non si arrende davanti all'evidenza

Persistente


Un popolo che possa fare questa cosa ad un Suunto:








Un popolo furbo, che ama lo slogan pubblicitario della Suunto "Batteria sostituibile dall'utente", e imbraccia lo spirito fai-da-te che io da sempre incoraggio.

Un popolo forte, che sa scavare a fondo sul fondello di un Suunto

Un popolo che non si arrende davanti alle difficoltà che il fondello mostra, non volendosi aprire.

Un popolo che non si arrende davanti all'evidenza di star commettendo una cazzata.

Un popolo persistente, che si ferma solo quando ha scavato un 3 centimetri di plastica e si vede sotto il luccichio della pila (lo vedete nella foto, è la roba bianca nel mezzo della scena del crimine).


Questa è l'italia che io amo! ;)

20 commenti:

  1. utente anonimo23 maggio 2009 15:05

    Sì!!! Facciamogliela vedere a quei fottutissimi finlandesi produttori di suunto!!! :)

    RispondiElimina
  2. utente anonimo23 maggio 2009 15:09

    Un Suunto perfetto direi!:-))

    Daniele

    RispondiElimina
  3. utente anonimo23 maggio 2009 15:11

    sai quanti me ne arrivano così? almeno uno al mese ma più spesso un paio... ;)

    l'orologgiaio sbloggato

    RispondiElimina
  4. Ma io penso al cliente che arrivato solamente A META' di quell'opera, anche se ci fosse riuscito, si sarebbe rimesso al polso un orologio così? minimo gli venivano le stigmati dopo 1 settimana

    RispondiElimina
  5. se usava un trapano faceva prima...povero orologio....

    RispondiElimina
  6. io adoro questa gente testarda..ah,tra poco avrò anche io storie di cambi di pila da dividere con te

    La proprietaria dell'edicola mi ha detto che arrivano molte persone le quali cercano pile,molti di orologi e vorrebbero che tu -in quanto edicolante-li metta dentro all'orologio!

    wow questa storia ci rende vicinivicini

    RispondiElimina
  7. il cliente era bud spencer? no, perche in caso posso comprendere l'eccesso di forza usata per il tentativo di apertura.

    RispondiElimina
  8. La magra figura secondo me è recarsi dall'orologiaio dopo aver ridotto un orologio così ...

    Ammissione di incompetenza ?

    Probabile ...

    però la consapevolezza che (sicuramente) si dubiterebbe del mio stato mentale mi convincerebbe a percorrere altre strade ...

    Della serie:

    lo getto nei rifiuti e ne compro 1 nuovo ...

    (la spesa mi manderà su tutte le furie ... e memore di questo, la prossima volta scarterò l'ipotesi fai da te)

    RispondiElimina
  9. Ahahah benisssimooo!!! Da far i complimenti al cliente e dargli delle belle pacche sulle spalle XD

    RispondiElimina
  10. Bè può sempre dire di essere uno che spacca il minuto... e anche tutto il resto...

    RispondiElimina
  11. Che figura di merda presentarsi da un orologiaio con un capolavoro del genere!


    oppure

    RispondiElimina
  12. Non capisco perchè il commento si vede a metà..cmq volevo dire:

    La mamma degli imbecilli è sempre incinta! oppure alla stupidità umana non ci sono limiti!

    RispondiElimina
  13. utente anonimo25 maggio 2009 15:30

    devi raccontare al mondo l'epica storia dell'omino dell'est europa!!!

    durpes

    RispondiElimina
  14. utente anonimo25 maggio 2009 16:00

    Posso fare una domanda stupida, da personcina 'gnorante che non s'intende di orologi?

    Ma un Suunto, quanto costa? Cioè, è un orologetto da poco, che se anche lo scassi pazienza, ne compri un altro che tanto ti era venuto a noia... tipo lo swatch ai miei tempi adoloscenziali (ora no, costano cari anche quelli)?

    Perché altrimenti non mi spiego la solenne cazzoneria di uno che fa un buco in un orologio di pregio!!!

    E poi lo porta a far vedere all'orologiaio!!!

    Ma piuttosto fai un buco in fondo in fondo al giardino, là sotto le rose, e seppelliscilo moolto bene, eheh.

    Mimì incuriosita

    RispondiElimina
  15. un suunto costa minimo 220 euro.

    il modello in esposizione qui sopra è da 330 euro.


    ho detto abbastanza ;)

    RispondiElimina
  16. utente anonimo25 maggio 2009 19:52

    mi ha anticipato MImì incuriosita. Cercherò di leggere qualcosa su'sti Suunto. Ma...uno spende tanti soldi eppoi ti cade sul cambio pila!?! Grazie per la dose quotidiana di ilarità. Che Dio ti renda merito.

    RispondiElimina
  17. E tu cosa gli hai detto quando te lo ha messo in mano??? O_____O

    RispondiElimina
  18. ho detto "Eh cavolo, speriamo di riuscire ad aprirlo ora, è un po' pasticciato"


    gli faccio pesare che ha complicato il lavoro anche a me, insomma.

    RispondiElimina
  19. utente anonimo27 maggio 2009 09:58

    Ma nooo :(

    avevo già letto un altro post sui Suunto rovinati per cambiare la batteria ma non avevo la più pallida idea che fossero orologi da 300 e passa euro.


    Questo è veramente scemo....


    Cioè, una cosa è il ragazzino che ci prova sullo swatch di plastica già mezzo rovinato, pagato 35 euro, vecchio, ecc ... ma un orologio tecnico da 300 e passa euro...

    Vedo che anche ordinando uno sportello posteriore di ricambio (che sicuramente costa più di una pila), rimarranno i segni sulla cassa.


    Ma come si fa a essere così deficienti.

    Che poi, perseverare è diabolico cazzo, l'ha sfondato, come pensava di rimetterselo dopo ???

    RispondiElimina
  20. I suunto fanno cagare...ed il tuo cliente è un imbecille!

    Meglio un casio g shock con un proprietario con un minimo di senso logico!

    RispondiElimina