martedì 21 ottobre 2008

Convinta lei...

Donna sui 45 anni, bell'aspetto, sembrerebbe una con la testa sulle spalle.

Sbaglio.


Tira fuori un orologio TAROCCO totale, è una versione più grande e in plastica trasparente (ma con lunetta acciaio) di un Cartier. Ha rotto la corona perchè, a suo dire, "Si è sbagliata e per cambiare l'ora e ha tirato fuori la corona anzichè spingerla dentro come è giusto" (erm, onestamente è proprio il contrario, si tira fuori la corona e la si gira per sistemare l'ora).

Le sto per dire che su orologi falsi non facciamo assistenza, anche perchè costerebbe più una corona nuova che l'intero orologio, quando ecco una serie di meravigliose parole....


"No sa, ci tengo molto a questo orologio perchè è un prototipo della Cartier, mi è stato regalato da un amico l'anno scorso, e ora è entrato in produzione... vede, è anche senza marca, perchè era un prototipo."


Incuriosito ma dubbioso, prendo in mano l'orologio e lo giro, guardando il fondello. Ha le viti DISEGNATE. Sì, stampate, disegnate... il fondello è un semplice fondello a pressione, non ha viti vere. Sono stampate. Nemmeno finte, disegnate.

Il giorno in cui la Cartier disegnerà viti sui propri fondelli (anche se su "prototipi"), sarà il giorno in cui la Cartier andrà in fallimento e verrà acquisita dalla Cina. Diciamo poi che ok, anche se è un prototipo probabilmente la marca l'avrebbero messa, da qualche parte. E infine diciamo che se sul serio è un prototipo, allora quale sarà il suo valore, tipo 20,000 euro, per un pezzo unico della cartier (che non riporta la scritta cartier da nessuna parte)? E te l'hanno regalato, così?


Non ho voglia di questionare, a volte quando dici che un orologio è falso, i clienti si offendono, ti danno dell'incompetente, pensano che glielo vuoi fregare e sostituire con uno falso mentre gli cambi la pila. Allora scatta il piano B: mandarli dal rivenditore della marca.

Ecco, vorrei vedere la signora adesso che va alla Cartier a sparar fuori quella minchiata sul prototipo - io l'ho indirizzata lì, chissà le risate che si faranno! ;)

15 commenti:

  1. Noooo!!! Ma io voglio sapere cosa le dicono quelli della Cartier! Hai degli amici lì per caso?


    La Cassiera

    RispondiElimina
  2. Quello che non cessa mai di stupirmi è come queste persone siano così acritiche da non pensare nemmeno che chi c'è dall'altro lato del bancone ne possa sapere più di loro... :-D

    RispondiElimina
  3. Che bastardata!!!


    (hai fatto bene...)

    RispondiElimina
  4. se la tipa va veramente alla Cartier vorrei essere una mosca per vedere tutta la scenaXDDDDDDD

    RispondiElimina
  5. sottoscrivo la cassiera (mi precede troppo spesso, non va mica bene!!).

    RispondiElimina
  6. Splendido!!!

    Sarebbe da registrare la visita di lei da cartier, altro che fbi, fantozzi...

    RispondiElimina
  7. Una mia cara amica, allora collega, abbindolata da uno che se la voleva portare a letto, girava con un rolex patacca, ma mooolto patacca, tutta fiera regalatole da lui.


    Ovvio che letto col tipo c'e' andata, e anche per un bel po' di tempo, ovviamente alle spalle della moglie di lui.


    ...poi, una volta finito tutto, sono arrivato io qualche mese dopo e le ho fatto notare che l' "oro" della cassa se ne stava curiosamente venendo via e la lancetta dei secondi, sempr emolto curiosamente, scattava di secondo in secondo, strano per un orologio automatico no ?


    mi mangio le mani per non aver avuto una macchina fotografica per immortalare la faccia che ha fatto quando ha capito di essere stata abbindolata.


    :-)

    RispondiElimina
  8. utente anonimo22 ottobre 2008 08:48

    Cos'è il genio...!?

    PS: questo è un prototipo di un commento!! Che fauna...


    Fyaa

    RispondiElimina
  9. secondo me ,quelli del cartier la rullano di cartoni

    RispondiElimina
  10. Che c'è da ridere? I miei hanno un prototipo di una Ferrari, che sembra una Yaris rossa, ma è un vero prototipo!

    Tzk... tutta invidia...

    RispondiElimina
  11. poveretta... si vergognava e ha inventata una cazzata stupenda. è da ammirare!

    RispondiElimina
  12. mi sa di no che non se l'è inventata...quante volte ho dovuto dire alla gente che veniva da me che quello che aveva era un occhiale da sole falso...e che magari costava quasi quanto uno vero! ("ma l'avevo preso al mare.. " sì, ma dai cinesi!!) è giusto che qualcuno glielo dica che si son presi una bella fregatura!

    RispondiElimina
  13. Per una vecchia storia, ho lo sconto del 10% sui Cartier...mi manca semplicemente il restante 90 ;)

    Secondo me, e lo vedo anche quotidianamente nel mio lavoro, c'è un curioso meccanismo mentale per cui una persona altrimenti normale ed intelligente, non appena si trasforma in cliente diventa scema...

    RispondiElimina
  14. uaaah ah ah! non conosci proprio nessuno lì alla cartier?

    sarebbe bellissimo farsi raccontare...

    RispondiElimina