giovedì 2 ottobre 2008

Un bel lavoro!



Io mi complimento con i colleghi quando fanno un bel lavoro, fa piacere sapere che la mia professione non è sputtanata da imbecilli privi della manualità necessaria per aprire una cassa senza rovinarla.

Mi complimento ad esempio con il coglione che ha messo le mani su questo orologio Pryngeps da donna, bicolore, prezzo approssimativo sui 350 euro:


(dovete cliccare sulle foto per ingrandirle, altrimenti non si apprezza bene il bel lavoro altrui!)



.




Guardate bene le foto, oltre agli orribili graffi, ha spanato tutti, e dico tutti, i buchi in cui va inserito l'attrezzo epr aprire le casse chiuse così. I buchi sono 6, equivale a tre tentativi possibili (vanno a coppie). Quando ti accorgi di aver rovinato per sempre la casa al primo tentativo, ti fermi.

Invece no, siccome sei un professionista vai avanti.


Risultato: nemmeno io riesco ad aprire il fondello, è troppo rovinato ormai, dico alla signora che deve andare al centro assistenza Pryngeps e le faranno cambiare tutta la cassa probabilmente, secondo me ci mette giù tipo 180 euro.


La cosa deprimente? E' che la cliente sostiene che non ne sapeva niente, non si era accorta di niente, il mio collega le ha ridato l'orologio come se niente fosse dicendole che non riusciva, di provare da qualche altra parte. Io l'ho esortata a denunciarlo, ma secondo me non lo farà. Solo da me ci sono i rompicazzo che si inventano una righina sul vetro e dicono che ho sbagliato. E invece sti incompetenti magari si fanno pure pagare, anche se non sono riusciti a cambiare la pila.

Mi girano le palle quando vedo ste cose.

14 commenti:

  1. E c'hai ragione!!!


    (guarda, nient'altro da dire. Ha messo tristezza anche a me...)

    RispondiElimina
  2. non è che la signora ha provato prima col "faidate"?

    io sono distratta, ma una fitta rete di graffi così, o la vede subito o se ne accorge appena inizia ad abbradergli il braccio... e non ha bisogno di un esortazione per andare a denunciare l'incompetente... mmm... non lo so...

    RispondiElimina
  3. beh sì... anche secondo me l'ipotesi migliore è il fai da te, ma parlava con coerenza, o si era preparata la scenetta a casa, oppure stava dicendo la verità.


    devo anche dire che per tentare di aprire una cassa del genere bisogna avere un certo tipo di strumento che di sicuro in casa non si trova, certo se ti metti con due cacciaviti e preghi dio il risultato è quello, ma non so...

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con il commento precedente, anche secondo me c'è di mezzo l'operato della signora...o era il primo giorno dell'orologiaio che ci ha provato, o é un totale incompetente, o é stata lei e per la vergogna lo spaccia per il lavoro di qualcun altro. Sospetta anche la cosa che non abbia intenzione di sporgere reclamo a chi di dovere (e di solito lo si fa anche in casi moooolto meno gravi). Mah, lasciamole il beneficio del dubbio, anche se qui, a mio modesto parere, gatta ci cova ;-)


    *La Panadera Loca*

    RispondiElimina
  5. opto anchio per il fai-da-te -_-

    RispondiElimina
  6. Magnifico! Si vede che il genio che l'ha "riparato" sperava di non farsi accorgere...mah...


    Stefano

    RispondiElimina
  7. utente anonimo3 ottobre 2008 09:43

    WOWW....ma ha provato ad aprire la cassa con martello e scalpello??

    RispondiElimina
  8. utente anonimo3 ottobre 2008 20:27

    A me la pila la cambiano in giornata, mi dicono: ripassi tra un'oretta. Ergo: da te non ci vengo!!

    Tutt'al più ti vengo a trovare nel blog ;)


    brazov

    RispondiElimina
  9. Stupendo orologio. .... da buttare. :p


    P.S. Noto adesso che sei della Brianza, ero dalle tue parti per lavoro nei giorni in cui non c'era il sole. :P


    RispondiElimina
  10. per me la signora è l'amante dell'orologiaio


    Orologiao-ao-ao

    RispondiElimina
  11. utente anonimo7 ottobre 2008 09:47

    Non c'entra niente con il thread, ma ovviamente mi ha fatto pensare immediatamente a te:


    A girl was visiting her blonde friend, who had acquired two new dogs, and asked her what their names were.

    The blonde responded by saying that one was named Rolex and one was named Timex.

    Her friend said, "Whoever heard of someone naming dogs like that?"

    "HELLLOOOOOOO......," answered the blond. "They're watch dogs!"


    Lemmyfan

    RispondiElimina
  12. Ciao, questo è un invito "ufficiale" all'inaugurazione del mio blog, versione 4.0!

    Se non hai avuto ancora a che fare con il sottoscritto, a parte qualche commento, insomma se non mi conosci, questo non è spam (o almeno non solo :-D ): è solo che ti leggo spesso, e tra i link che ho aggiornato c'è anche questo blog.

    Vieni pure a trovarmi se ti va...

    RispondiElimina
  13. purtroppo è proprio vero quando il colpevole sei tu, nessuno te la fa passare liscia..

    quando è degli altri ed esorti ad una reazione, ti senti rispondere: "eh vabbè..." ^_^

    RispondiElimina