martedì 7 ottobre 2008

Il classico scemo

"Buongiorno devo cambiare la pila!

"Sì, me lo deve lasciare, viene pronto per domani mattina"

(gli crolla il mondo addosso)

"Ma come?"

"Eh sì è così purtroppo, me la cambia il tecnico la sera e viene pronto per domani mattina, se può lasciarmelo"

"Ma in un posto qui vicino me la cambiano subito"

"Eh, vada pure lì, per me non c'è problema"

"Ahhhh... e quanto viene a costare la pila?"

"Cinque euro"

"Ma in un altro posto costa quattro"

"Beh ottimo, allora vada pure lì, non c'è problema per me"

"E' quattro"

"E da me cinque... è così, mi spiace"

"Massì dai, per un euro in più, me la cambi"

"Allora me lo lascia?"

"Ah, non me lo fa subito?"

"Le ho detto di no all'inizio della conversazione"

"Allora niente"

"ARRIVEDERCI"


Certi tizi le bestemmie me le porgono sulla punta della lingua. Questo al trito e ritrito discorso sulla pila subito, ha aggiunto la tattica della finta confusione per poi farsi servire subito. Io ho buttato via due minuti della mia vita, spiegando concetti che probabilmente un bambino avrebbe compreso al volo: no vuol dire no!

20 commenti:

  1. Questi sono i clienti che fanno fatturare! :D

    RispondiElimina
  2. Mi è piaciuta la risposta "Le ho detto di no all'inizio della conversazione"


    AHAHAHAH!!! Grande!!!

    RispondiElimina
  3. mi meraviglio della tua pazienza, complimenti...io, con i miei clienti Mcdonald, sono direttamente arrivata agli insulti...

    RispondiElimina
  4. è incredibile, solo perchè stai lavorando la gente crede che può fare come gli pare

    RispondiElimina
  5. non so neanche cosa dire su sto genio che ti ha fatto sprecare 2 minuti della tua vita -_-"

    RispondiElimina
  6. Per me sbagli quando li saluti, non devi dire arrivederci, ma addio. :-D

    RispondiElimina
  7. il tono di voce quando dico arrivederci è molto... DEFINITIVO. fidati ;)


    mi suona male dire addio, ai due-tre clienti che nella mia carriera in negozio se lo sono meritato, ho proprio detto "non torni più, si dimentichi del negozio", ma non era per questioni di pile subito, quelle mi fanno solo ridere/frustrare, non incazzare...

    RispondiElimina
  8. utente anonimo8 ottobre 2008 13:51

    Al "massì dai..." ho pensato azz ce la può fare... MA POI... L'arrivederci com'era? Col sorriso? Con lo sguardo fisso sui suoi occhi vacui??


    Fyaa

    RispondiElimina
  9. mettere un cartello lampeggiante sul tempo di consegna?

    RispondiElimina
  10. sara anche una storia vecchia, ma a me quella della pila subito regala sempre soddisgfazione come lettore.

    RispondiElimina
  11. sei il numero uno!

    dovevi esserci l'altro giorno da me!

    Altro che definitivo, sono stato più che altro lapidario!

    uhahuahuahua

    RispondiElimina
  12. Prossima volta prova a dirgli che ci vuole una settimana, poi quando rompono gli dici "Vabbè dai, proprio perché è lei farò un'eccezione, terrò sveglio il mio staff di notte e glielo faccio trovar pronto domani mattina!"

    Può essere perfino che ti ringrazi!


    La Cassiera.

    RispondiElimina
  13. Secondo me, ripetendo sempre le stesse cose, stava cercando di confonderti le idee. E sperava che, così facendo, la pila sarebbe stata pronta entro 5 minuti!

    RispondiElimina
  14. utente anonimo9 ottobre 2008 18:58

    Mettere un cartello dove c'è scritto pila il giorno dopo potrebbe essere controproducente.Senza cartello almeno entrano e provano a chiedere. Su 3 che dicono no 1 probabimente lo lascia l'orologio.IL cartello è troppo definitivo.

    RispondiElimina
  15. anonimo 14, stai sbagliando bersaglio.


    ti dò ragione sul fatto che mettere il cartello è controproducente, ma per un motivo diverso: alcune pile (quelle con impermeabilità, o quelle con chiusure veramente speciali) richiedono dai 5 ai 7 giorni per poter essere cambiate, e sai che spaccamento di maroni se i clienti si sentissero legittimati a dirmi "MA LEI HA SCRITTO PILA UN GIORNO!".


    e poi ammettiamolo: i cartelli non servono, la gente farebbe fatica a leggerlo anche se fosse grande come un poster.


    infine: sbagli i calcoli... da un certo punto di vista io vorrei trovare il modo di disincentivare la mole di pile che mi trovo a dover far cambiare ogni sera: sono 25-30 al giorno, e non è che mi fanno incassare chissà quanto, come netto, se fossero 15 per me sarebbe più bello, c'è un gran lavoro dietro al cambio pila in realtà...

    diciamo che ogni 10 persone per la pila, 5 me la lasciano senza problemi, 5 mi spaccano le palle, e alla fine sarà 1, se non 0,5, che poi se ne va senza lasciarla. insomma 9 su 10 alla fine la lasciano, quell'1 per m può anche andarsene senza rimpianti.

    RispondiElimina
  16. anche il mio orologiaio mi fa pagare 4 (anzi, mi sembra addirittura 3) e me lo fa in massimo 2 minuti (in realtà molto meno).

    se anche te lo lascerei una volta, non tornerei la seconda :-PP

    davvero hai così tanto lavoro da avere così tanti arretrati? fortunato te!

    cmq finchè sei ilproprietario, decidi tu ^_^

    RispondiElimina
  17. ah già! hai spiegato perchè.


    in effetti se è così frequente metterei un cartello con prezzi e tempistiche.

    ciao

    RispondiElimina
  18. 1 - i cartelli la gente non li legge. potrei anche metterlo al posto dell'insegna "PILA PER DOMANI", ma non cambierebbe niente... entrerebbero lo stesso a spingere per farlo subito


    2 - pensate che il cugino del macellaio di un mio cugino, le pile le cambia mentre ancora tu l'orologio l'hai al polso, e si fa pagare 50 centesimi. andate da lui, a me non interessa! come dice l'hostessdivolo, il negozio è mio, so bene qual è la concorrenza nel mio paese, e so bene quanto sono impegnato io. ergo, o sta bene aspettare, o vai a milano, e a me va bene in entrambe i casi. il lavoro, fidatevi, non mi manca, per quel che riguarda il cambio pile. come dice il primo commentatore al post: questi NON sono clienti che fanno fatturare, se ne avessi la metà andrei avanti uguale.

    vedasi anche il FAQ delle pile pubblicato tempo fa, su quanto mi interessa sentire storie sulla mia concorrenza.

    RispondiElimina
  19. Quoto La cassiera, se gliela mettessi come un favore tutti questi bellimbusti si convincerebbero subito.. Però capisco anche che se questi storditi non portano i veri soldi in cassa, chissenefrega di convincerli!!

    RispondiElimina
  20. Bè, sul fatturare ero ironico! ;)

    RispondiElimina