mercoledì 29 ottobre 2008

Tutto E Subito!

Mi sono arrivati i cinturini che aspettavo da due settimane. Sono arrivati in tre enormi scatoloni che il corriere mi ha depositato in negozio, ma c'è un continuo flusso di gente e non riesco nemmeno a portarli nel retro per poi iniziare a sistemarli.

Arriva una cliente a cui avevo detto di passare questa settimana, perchè sicuramente mi sarebbero arrivati. Le dò la buona notizia: "Guardi, sono proprio lì i cinturini, mi sono appena arrivati, passi nel pomeriggio o domani, e troverà il cinturino che cercava".

Siccome la signora è beneducata e caritatevole verso i lavoratori impegnati, mi dice seccata:

"Ma non può darmelo subito?"

"Erm... sono ancora negli scatoloni, la buona notizia è che finalmente sono arrivati, però!"

"Ma non può darmelo ora quindi?"

"Erm... no, dovrei aprire gli scatoloni, e cercare il suo cinturino fra circa 400 altri modelli che mi sono arrivati."

"Ma non ho fretta"

"Eh, ma io sarei un po' impegnato, vede che c'è gente... son da solo in negozio, questi lavori li faccio la sera infatti, se vuol venire oggi pomeriggio già le faccio il favore di cercarlo e prepararlo, ma domani sarebbe pure meglio"

"Ma son venuta apposta"

"Beh ripassi quando è comoda"

"Che peccato"

"Eh... però almeno i cinturini sono arrivati, sa che son qui!"


E' andata via bella incazzata... mi aspetto una visita da parte del Gabibbo per risolvere questa difficile controversia che ha distrutto i diritti di un cliente :)


Tenete conto che poi, per sistemare i cinturini nei loro appositi raccoglitori divisi per larghezza, costo, modello, ci ho impiegato circa due ore e mezzo. La signora evidentemente non sa bene cosa vuol dire "lavorare".

22 commenti:

  1. utente anonimo29 ottobre 2008 10:05

    Che non sapesse bene cosa significhi lavorare e' stato reso evidente dal commento "Ma non ho fretta"...

    Ce la fara' a sopravvivere senza cinturino fino a oggi pomeriggio?

    Lemmyfan

    RispondiElimina
  2. Si effettivamente certi non si rendono conto di non essere soli al mondo...

    RispondiElimina
  3. utente anonimo29 ottobre 2008 11:22

    Beh, se ti arrivavano prima lo potevi fare, tranquillamente, sabato alle 3 di notte :) :) :)


    Ciao,

    Nicola

    RispondiElimina
  4. utente anonimo29 ottobre 2008 11:56

    NO MEANS NO!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo29 ottobre 2008 12:02

    Beh, da come scrivi si vede proprio che il tuo negozio va bene, che non hai problemi di scarsa clientela, o di concorrenza. Questo e' raro di questi tempi. Buon per te.

    RispondiElimina
  6. utente anonimo29 ottobre 2008 12:30

    Anonimo #5, non e' questione di "negozi che vanno bene", ma di clienti che devono imparare a stare al mondo.

    "Il cliente ha sempre ragione" e' una puttanata inventata dagli uffici marketing e mandata con un memo a chi i clienti deve sucarseli per davvero.

    L'unico diritto che ha il cliente (ed anch'io lo sono) e' quello di non essere preso a sberle quando rompe le palle a vanvera. E qualche eccezione ci starebbe pure...

    Lemmyfan

    RispondiElimina
  7. uff... avevo scritto una risposta approfondita e splinder se l'è mangiata... allora mi limito a ringraziare lemmyfan (non ti vedevo da tanto sul blog!), e a toccarmi le palle per le parole vagamente iellatrici di anonimo #5.


    diciamo così, per riassumere: le cose vanno decentemente, grazie, arrivoa fine mese con dignità dopo che due anni fa a fine mese non ci arrivavo proprio. tutto questo nonostante la crisi, perchè sono gentile coi clienti che se lo meritano, e perchè i miei prezzi sono bassi. mi posso permettere di mettere alla porta chi vuole con maleducazione tutto e subito, perchè non è una pila o un cinturino da 13 euro che mi cambieranno le sorti della giornata, e la stupidità e la maleducazione proprio non le sopporto. che poi guardacaso, anche i piùm rompiballe tornano sempre da me. sarà perchè, appunto, finchè non diventano maleducati loro, io li tratto bene, e perchè i miei tempi sono comunque più veloci di quelli di molti colleghi?

    RispondiElimina
  8. maledetto splinder,a lla fine ha pubblicato anche la mia prima risposta! vabbè.


    ne approfitto per rispondere ad anonimo #3: ma che dici... se avessi aperto alle 3 di notte sabato scorso, ci sarebbe stata una marea di gente pronta a farmi fare soldi durante il "changing time party", altro che mettere a posto i cinturini! ;)

    RispondiElimina
  9. utente anonimo29 ottobre 2008 19:30

    Beh: "Il cliente ha sempre ragione" è un detto spesso frainteso...


    E' stato introdotto in opposizione alla vecchia filosofia americana fordista che diceva "potranno avere la Ford T in qualsiasi colore, purchè sia nero", e si applica nel riferirsi alle esigenze del cliente.

    Se i clienti vogliono l'orologio viola coi brillanti: "il cliente ha sempre ragione", noi ordiniamo e vendiamo gli orologi viola tempestati di brillanti anche se magari ci fanno cagare. Se vogliono una bruttura col cinturino in pelle bianca e un orrendo vetro prismatico a punta solo perchè un tronista lo pubblicizza in tv ( è solo un frutto della mia immaginazione, una cosa del genere non esiste, vero ? :°D ), anche in questo caso hanno ragione loro, lo avranno. Sostanzialmente con questo detto si intende semplicemente dire che è il mercato (i clienti) a premiare l'azienda, e quindi sono i clienti ad avere sempre ragione. Penso che anche tu non hai difficoltà a conformarti a questa interpretazione...


    Hai anche ragione sul fatto che questi pseudo detti americani vengono anzitutto da una cultura molto diversa, non sempre migliore della nostra (anzi), poi appunto da realtà molto strutturate, dove si applicano alla VENDITA. Insomma, per il venditore, il cliente ha sempre ragione, basta chiudere il contratto, sapendo bene pero' che poi quando avrà un problema dovrà sciropparselo l'assistenza, ma tanto noi abbiamo i suoi soldi in tasca quindi chissenefrega.


    Questo detto comunque non ha mai voluto significare che il cliente può maltrattare una persona, anche se immagino che a qualche cafone sia servito da giustificazione.


    Il fatto è che appunto le persone maleducate sono dei cafoni, da qualsiasi lato del bancone esse siano, e non possono vantare specifici diritti in quanto cafoni, punto e basta.

    Se un negoziante è sgradevole io non ci torno più, penso che allo stesso modo si abbia il diritto di rifiutare i clienti sgradevoli, mica uno deve mettere in vendita pure la sua dignità.


    RispondiElimina
  10. Cospargi il suo cinturino di polverina urticante!!!


    La Cassiera

    RispondiElimina
  11. utente anonimo29 ottobre 2008 21:24

    a parte che mi diverto con un pizzico di malinconia a quello che tu dici, come fai a scaricare le ansie che tutta questa gente esagitata ti mette addosso? La montanara del Trentino...

    RispondiElimina
  12. se passa il gabibbo menalo anche da parte mia.

    Comunque se la signora NON AVEVA FRETTA qualcuno mi spiega perchè voleva il lavoro SUBITO?

    RispondiElimina
  13. se le avessi detto che i cinturini sarebbero arrivati il giorno successivo magari avresti evitato una conversazione fastidiosa! ovviamente lo dico a mente fredda e conscio del fatto che quello che invece le hai riferito era la pura verità. ma certe volte la verità fa cosi male ai rompicoglioni!!

    RispondiElimina
  14. utente anonimo30 ottobre 2008 11:13

    #13 Ma è risaputo scusa, è una grande verità antropologica quella che proprio chi non ha un cazzo da fare da mani a sera sia il più impaziente, la ragione è semplice, non sa più dare valore al suo tempo e quindi manco si rende conto di essere un pain in the ass.


    Di questa grande verità antropologica ne hai continuamente conferma facendo la coda in posta, i vecchietti pensionati che non hanno UNA FAVA da fare, sono i più impazienti, quelli che protestano, ecc ecc. e tu ti chiedi "MA QUESTO COSA CASPITA DEVE ANDARE A FARE A CASA CHE HA COSI' FRETTA MENTRE MAGARI IO CHE HO PRESO UN'ORA DI PERMESSO DAL LAVORO NON MI LAMENTO ?", ovviamente è una domanda retorica.


    Ciao,

    Gianluca (ex#10)

    RispondiElimina
  15. ti rammento caro orologiaio,che pretendo Morello come inviato di striscia,per fare una bella corsetta a monza!


    dAI che a dicembre arrivano i rinforzi nel tuo negozio!Vedrai che risate!

    RispondiElimina
  16. Penso che la tua ultima frase la riciclero' al piu' presto sul mio blog... con tanto di COPYRIGHT... veramente GIUSTA. ^_^

    RispondiElimina
  17. utente anonimo30 ottobre 2008 16:27

    orologiaio, aiutaci! il portiere di notte ha reso privato il suo blog!

    e come faccio io che non un blog a leggerlo? come faccio senza le sue avventure e senza la hendrik?

    s.

    RispondiElimina
  18. esattamente come è già stato detto...chi non ha una cippa da fare è quello che ha più fretta di tutti, probabilmente perchè non conosce a fondo il significato del lavoro che sta dietro a qualsiasi cosa succeda in un negozio.

    Averne auto la possibilità, sarebbe stato bello dire alla tizia "Guardi, il suo cinturino è in mezzo a tutti quelli...glielo dò subito se mi dà una mano a sistemare tutti gli altri..."

    magari così lo capiva!

    RispondiElimina
  19. Orologiaio, l'orologio a muro della mia cucina si è rotto dopo quasi 30 anni di onesto servizio. L'abbiamo portato ad aggiustare, ci vorrà circa un mese prima di riaverlo tra noi.

    Mi puoi portare come esempio ai tuoi clienti frettolosi, se vuoi.


    La Cassiera.

    RispondiElimina
  20. cassiera, ma è un orologio con il movimento a vista dietro?

    quelli da cucina al 90% son così. a cambiare il movimento lo faccio per il giorno dopo, io. :)

    RispondiElimina
  21. Non ho la più pallida idea di come funzioni, so che di solito la pila ce la cambiavamo noi, perché era semplice, il cambio dell'ora lo facevamo girando la rotellina sul retro....

    Non so perché ci voglia tanto, forse è la diagnosi che presenta complicazioni. Mah...

    Prossima volta lo porto da te!


    La Cassiera.

    RispondiElimina
  22. beh se cambiavate pila e ora da dietro, sì, ha un meccanismo semplice, in questi casi non si aggiusta, si cambia ilmovimento, così è come avete l'orologio nuovo, cambiandogli "il cuore". costo sotto ai 20 euro :P

    RispondiElimina